Sabato 16 Febbraio 2019 | 16:26

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
LecceControlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Lecce - Autista & spacciatore di cocaina

Emanuele Cacciatore - di 30 anni di Surbo, conduttore di uno scuolabus - bloccato al volante della sua auto e arrestato dalla Squadra mobile per 6 grammi di cocaina
LECCE - L'autista di uno scuolabus di Lecce è stato arrestato la scorsa notte da agenti della Squadra mobile perché durante un controllo è stato trovato in possesso di sei grammi di cocaina. L'uomo, Emanuele Cacciatore, di 30 anni di Surbo, era da tempo tenuto sotto controllo perché sospettato di svolgere attività di spaccio. È stato bloccato mentre era a bordo della sua vettura.
Oltre alla cocaina che aveva indosso, nella sua abitazione è stato trovato materiale vario per il confezionamento delle dosi e oltre 1400 euro frutto, secondo la polizia, dell'attività di spaccio. Il nome di Cacciatore era finito all'attenzione degli investigatori nel corso delle indagini che hanno portato all'operazione Carioca nella quale sono stati arrestati a Lecce presunti esponenti di un gruppo criminale facente capo al boss Fabio Franco. Tra gli arrestati figurava anche un cugino dell' autista, Simone Zecca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400