Mercoledì 22 Maggio 2019 | 16:45

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce è stato dato in beneficenza

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
TarantoIl caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 
BatSanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 

i più letti

Dall'Argentina a Corato a lezione di mozzarella

Un corso di formazione promosso e attuato dalla Cna, Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa della provincia di Bari e quella della sede territoriale di Corato; finanziato dalla Regione Puglia, impegnerà cinque giovani argentini d'origine pugliese
A Corato cinque giovani argentini d'origine pugliese, imparano a fare la mozzarella. La possibilità gli viene offerta frequentando un corso di formazione promosso e attuato dalla Cna (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa) della provincia di Bari e quella della sede territoriale di Corato; finanziato dalla Regione Puglia attraverso i fondi dell'Ue, per un totale di 46mila euro.
Il progetto denominato «Il Casaro», della durata di 42 giorni, permetterà ai giovani (di età compresa fra i 18 e i 25 anni), emigrati o figli di emigrati in Argentina, di conoscere le competenze e i saperi tecnico-produttivi degli imprenditori pugliesi, per consentire la nascita di nuove attività imprenditoriali nel settore lattiero-caseario in Argentina capaci di produrre tutte le tipicità della nostra regione: burrate, fior di latte, pecorino, stracciatella, ricotta, scamorza, campanella ecc...
«Dopo 102 ore di lezioni teoriche - dice Antonio Abbattista, responsabile della sede territoriale della Cna di Corato - impareranno in concreto la preparazione di miscele per realizzare i formaggi tipici della Puglia. Il fine di questo progetto è realizzare direttamente in quel Paese alimenti, che il mercato locale richiede (soprattutto emigrati pugliesi o italiani) ma che non possono essere importati a causa della difficoltà di trasporto legata alla deperibilità degli prodotti caseari, come appunto la mozzarella».
Le lezioni teoriche verteranno sulle seguenti materie: aspetti biologici e tecnologici nei processi di trasformazione lattiero caseari (anche per l'individuazione di Ogm Mogm), la cultura di fare impresa, i principi della qualità, valorizzazione e promozione dei prodotti lattiero-caseari e il modo opportuno di conservare gli alimenti; mentre il lavoro pratico, ovvero lo stage (della durata di 200 ore) verrà svolto direttamente nel Caseificio Pugliese di Corato.
Stefania Lisena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400