Giovedì 17 Gennaio 2019 | 20:15

«Il raddoppio del binario Bari-Taranto entro il 2008»

Lo annuncia l'assessore regionale pugliese ai trasporti, Pietro Franzoso, che ha partecipato ad una riunione con il commissario delegato alle Grandi opere e i rappresentanti di Trenitalia, Ferrovie sud-est, Ferrovie appulo-lucane, Ferrotranviaria e Rfi
BARI - Entro il 2008 sarà completato il raddoppio, atteso da decenni, della linea ferroviaria Bari-Taranto, compresa la tratta all'altezza della stazione di Palagianello (Taranto) dove il 2 dicembre scorso si scontrarono un treno merci ed uno passeggeri causando 78 feriti. Lo annuncia l'assessore regionale pugliese ai trasporti, Pietro Franzoso, che oggi ha partecipato al ministero delle infrastrutture ad una riunione con il commissario delegato alle Grandi opere, Aurelio Misiti, e i rappresentanti di Trenitalia, Ferrovie sud-est, Ferrovie appulo-lucane, Ferrotranviaria e Rfi (Rete ferroviaria italiana).
«Abbiamo incassato un risultato importante - afferma Franzoso - e cioè che i lavori per il completamento della rete a doppio binario sono completamente finanziati. A disposizione ci sono 460 milioni di euro. Sinora ne sono stati spesi 200, gli altri saranno impiegati per realizzare i tratti mancanti».
Nella riunione a Roma, fa sapere Franzoso, si è discusso anche del raddoppio della tratta ferroviaria Bari-Lecce. Misiti ha riferito che entro il 2005 sarà ultimata la posa in opera del doppio binario nelle tratte sprovviste, la Polignano-Fasano e la Squinzano-Surbo, ed entro il 2006 verrà completata la parte tecnologica. Entro il 2005 sarà ultimato anche dalla Ferrotranviaria il collegamento, attraverso la metropolitana di superficie, tra l'aeroporto di Bari Palese, il quartiere San Paolo e la città di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400