Domenica 24 Febbraio 2019 | 04:14

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Dà fuoco al suo negozio e si brucia

E' accaduto a San Severo in provincia di Foggia, dove agenti del commissariato di polizia hanno arrestato Luigi Canestrale, con l'accusa di incendio doloso aggravato
SAN SEVERO (FOGGIA) - Gli affari andavano male e per riscuotere il premio dell'assicurazione ha tentato di incendiare il negozio ma è rimasto gravemente ustionato. E' accaduto a San Severo dove agenti del commissariato di polizia hanno arrestato Luigi Canestrale, di 34 anni, con precedenti penali, con l'accusa di incendio doloso aggravato. L'uomo, per la gravità delle ustioni che ha riportato è stato trasferito nell'ospedale di Foggia.
A quanto si è saputo è lo stesso Canestrale a confessare agli investigatori - che lo hanno interrogato in ospedale - le modalità dell'accaduto. Ha detto di avere posto nei locali all'insaputa della moglie - titolare del negozio di abbigliamento per bambini, nel centro storico di San Severo - un ordigno esplosivo una tanica di benzina. L'esplosione gli è però sfuggita di mano: non soltanto è rimasto ferito in modo grave ma le fiamme si sono propagate all'appartamento sovrastante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400