Giovedì 23 Maggio 2019 | 11:17

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariParla Patroni Griffi
Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 
BatLa bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

Lecce - Vandali danneggiano presepe in piazza

Nelle prime ore del mattino qualcuno ha sottratto, decapitandola, la statua del bambinello. «Un gesto davvero inqualificabile, perpetrato da gentaglia» commenta in una nota il sindaco
LECCE - Un atto vandalico è stato compiuto contro il presepe allestito dal Comune di Lecce nell'anfiteatro di piazza Sant'Oronzo. Nelle prime ore del mattino qualcuno ha sottratto, decapitandola, la statua del bambinello.
«Un gesto davvero inqualificabile, perpetrato da gentaglia» commenta in una nota il sindaco, Adriana Poli Bortone, per la quale chi ha compiuto il gesto appartiene «ad una cultura priva di ogni valore morale e ideale».
Ricordando un altro atto vandalico compiuto nei giorni scorsi in città - l'imbrattamento dell'arco di Porta Napoli - il sindaco definisce «delinquenti» gli autori del gesto e si dice «sicura che non si tratta di leccesi. E' gentaglia - ribadisce - che vive con l'intento di devastare la città, non avendo alcuna remora morale e nessun valore di riferimento, né religione, né patria, né famiglie».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400