Mercoledì 19 Giugno 2019 | 21:36

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatMaltrattamento di animali
Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

 
PotenzaUdienza a dicembre
Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

 
BrindisiNel Brindisino
La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

 
BariLe indagini
Bari, bancarotta società Gruppo Degennaro: 4 indagati

Bari, bancarotta per la società Gruppo Degennaro: 4 indagati

 
FoggiaIl processo
Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

 
LecceEnoturismo
Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

 
TarantoArcelor Mittal
ArcelorMittal: «Se decreto crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

Ex Ilva, «Se dl crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

 
MateraL'operazione
Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano

Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano: 4 imprenditori indagati

 

i più letti

A Foggia un esempio d'onestà

Aveva ricevuto dalla banca, per errore del cassiere, mille euro in più: quando se ne è accorto li ha restituiti. Un'impiegata: «Non sarebbe mai stato possibile risalire a lui»
FOGGIA - Aveva ricevuto dalla banca il suo stipendio maggiorato, per errore del cassiere, di mille euro: quando se ne è accorto è tornato all'istituto di credito e ha restituito la parte eccedente. Protagonista di questa storia di ordinaria onestà un dipendente del Comune di Foggia.
E' accaduto tra ieri sera e stamattina nella Banca Carime in via Trento a Foggia, dove, ormai a ridosso del Natale, un gran numero di dipendenti comunali ieri si era riversato per ricevere retribuzione mensile e tredicesima. Uno dei cassieri, alla chiusura, si è accorto che in cassa mancavano 1.000 euro. «E' stato un errore materiale», ha detto una cassiera dell'istituto di credito e ha aggiunto: «Non sarebbe mai stato possibile risalire a chi erano stati dati per errore, visto che solo io ho pagato ben 300 stipendi».
Controlli su controlli non sono serviti a far quadrare i conti. I dipendenti della Carime sono stati inutilmente fino alle 21 a controllare carte e computer. Finchè stamane un uomo di 49 anni, dipendente comunale all'assessorato Entrate e Patrimonio, si è presentato agli sportelli della banca e ha restituito i 1.000 euro. Si chiama Orazio Stoppiello, ha 49 anni, ed è di Manfredonia; è da tre anni e mezzo dipendente del comune di Foggia, assunto con le leggi per le categorie protette, e, per una vita, ha lavorato in agricoltura insieme a suo padre.
Il signor Stoppiello è tornato a Foggia da Manfredonia. «Non ho dormito tutta la notte - ha detto - e non me la sono sentita di tenere il denaro. Non erano soldi miei perchè mai tenerli? E se fosse capitato a me? Questa mattina ho chiamato mio nipote e mi sono fatto accompagnare a Foggia per restituire il denaro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie