Lunedì 18 Febbraio 2019 | 09:19

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa protesta
A Trani un sit-in dei cittadini contro la chiusura dell’ospedale

A Trani un sit-in dei cittadini contro la chiusura dell’ospedale

 
BrindisiIl caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
BariI retroscena
Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

 
TarantoSi è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

Tre arresti per droga ad Andria

Dopo un rocambolesco inseguimento, i finanzieri hanno acciuffato Francesco Lasorsa, 23 anni, ed i due ventunenni Nicola Fracchiolla e Paolo Scarcelli. Avevano 10 gr di cocaina pura
ANDRIA - Una lunga fuga terminata solo in pieno centro ha consentito ai militari della Guardia di Finanza di Andria, di arrestare tre persone protagoniste di una rocambolesco inseguimento e trovate in possesso di dieci grammi di cocaina pura: Francesco Lasorsa, 23 anni, ed i due ventunenni Nicola Fracchiolla e Paolo Scarcelli.
I finanzieri hanno notato un'auto sospetta alla guida della quale c'era Lasorsa, ben noto alle fiamme gialle, accompagnato dai due ventunenni anche loro già noti alle forze dell'ordine.
I finanzieri hanno cerato di intimare l'«alt» al giovane ventitreenne, sorvegliato speciale e sprovvisto di patente di guida, ma quest'ultimo ha pigiato sull'acceleratore, tentando più volte di mandare fuori strada l'auto delle fiamme gialle.
Inseguito dai militari, il giovane si è diretto verso il centro rischiando di investire pedone, percorrendo contromano numerose strade e soprattutto danneggiando auto in sosta ed in transito.
La corsa si è conclusa su via Trani, dove un improvviso intasamento del traffico dovuto al mercato settimanale, ha impedito alla Fiat Uno di proseguire. La perquisizione del veicolo ha portato alla scoperta da parte dei militari delle fiamme gialle, alle quali si erano aggiunti anche carabinieri e polizia, di un involucro contenente 10 grammi circa di cocaina pura, ancora da tagliare.
Per i tre giovani è scattato l'arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e violazione aggravata dei sigilli: l'autovettura usata dai tre spacciatori infatti era già sottoposta a fermo amministrativo.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400