Lunedì 20 Maggio 2019 | 20:55

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

Tre arresti per droga ad Andria

Dopo un rocambolesco inseguimento, i finanzieri hanno acciuffato Francesco Lasorsa, 23 anni, ed i due ventunenni Nicola Fracchiolla e Paolo Scarcelli. Avevano 10 gr di cocaina pura
ANDRIA - Una lunga fuga terminata solo in pieno centro ha consentito ai militari della Guardia di Finanza di Andria, di arrestare tre persone protagoniste di una rocambolesco inseguimento e trovate in possesso di dieci grammi di cocaina pura: Francesco Lasorsa, 23 anni, ed i due ventunenni Nicola Fracchiolla e Paolo Scarcelli.
I finanzieri hanno notato un'auto sospetta alla guida della quale c'era Lasorsa, ben noto alle fiamme gialle, accompagnato dai due ventunenni anche loro già noti alle forze dell'ordine.
I finanzieri hanno cerato di intimare l'«alt» al giovane ventitreenne, sorvegliato speciale e sprovvisto di patente di guida, ma quest'ultimo ha pigiato sull'acceleratore, tentando più volte di mandare fuori strada l'auto delle fiamme gialle.
Inseguito dai militari, il giovane si è diretto verso il centro rischiando di investire pedone, percorrendo contromano numerose strade e soprattutto danneggiando auto in sosta ed in transito.
La corsa si è conclusa su via Trani, dove un improvviso intasamento del traffico dovuto al mercato settimanale, ha impedito alla Fiat Uno di proseguire. La perquisizione del veicolo ha portato alla scoperta da parte dei militari delle fiamme gialle, alle quali si erano aggiunti anche carabinieri e polizia, di un involucro contenente 10 grammi circa di cocaina pura, ancora da tagliare.
Per i tre giovani è scattato l'arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e violazione aggravata dei sigilli: l'autovettura usata dai tre spacciatori infatti era già sottoposta a fermo amministrativo.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400