Sabato 16 Febbraio 2019 | 00:38

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

Spacciavano droga: tre arrestati

Raffaele Ferrantino, di 23 anni, Ennio De Necci, di 24, e Pellegrino Russo, di 20, tutti di Foggia, sono stati arrestati: avevano addosso 18 grammi di hascisc e 13 semi di marijuana
FOGGIA - Sorpresi mentre vendevano dosi di sostanza stupefacente, tre giovani, Raffaele Ferrantino, di 23 anni, Ennio De Necci, di 24, e Pellegrino Russo, di 20, tutti di Foggia, sono stati arrestati da carabinieri e polizia. Avevano addosso 18 grammi di hascisc e 13 semi di marijuana.
In una successiva perquisizione gli investigatori hanno trovato nell'abitazione di De Necci, nascosto in una stampante per computer, un pane di 180 grammi di hascisc.
Gli arresti sono stati fatti durante controlli avviati dopo che una telefonata, giunta sia al centralino del 112 sia a quello del 113, segnalava lo spaccio di stupefacenti in Piazza San Felice a Foggia. I militari di una pattuglia dei carabinieri e agenti di polizia, giunti nella piazza, hanno identificato e arrestato gli spacciatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400