Martedì 19 Febbraio 2019 | 09:23

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

«Già nel medioevo si praticava la chirurgia plastica»

A Castellaneta Marina il 39° Congresso internazionale di storia della Medicina. I lavori si concluderanno oggi, con l'assemblea generale e cerimonia di chiusura con l'arrivederci nel 2006 a Budapest in Ungheria
CASTELLANETA MARINA (TA) - Si è aperto domenica scorsa, 5 settembre, e chiuderà i lavori oggi venerdì 10 settembre il 39° International Congress on the History of Medicine (I.S.H.M.).
Questo importante appuntamento scientifico è giunto alla sua quinta edizione in Italia, dopo la prima tenutasi nel 1930 a Padova, ed è, invece, al suo primo appuntamento nel Sud Italia.
La sede prescelta nel tarantino assume carattere particolare perché la sede prescelta appartiene alla "Magna Grecia", terra che è stata culla della cultura medica della tradizione ippocratica.
Il Congresso è in corso nell'hotel village Calanè, nel polo turistico Nova Yardinia di Castellaneta Marina.
Presidente e mente del Congresso I.S.H.M. 2004, oltre che artefice del suo successo, è il Prof. Alfredo Musajo-Somma, chirurgo plastico e docente di Storia della Medicina presso l'Università di Bari che ha patrocinato l'evento.
45 paesi sono i Paesi presenti e tra essi spicca, con viva soddisfazione degli organizzatori, la presenza della Libia e della Palestina. Lo stesso congresso internazionale, inoltre, ha salutato anche la partecipazione dell'Islanda, che è la sua "prima" negli 85 anni di lavori biennali dell'I.S.H.M.
Sulla riviera castellanetana si sono radunati ben 300 partecipanti tra medici, epistemologi, bioetici, storici e filosofi provenienti da tutto il mondo, coinvolti in un interessante scambio culturale sull'evoluzione del metodo della scienza medica e sugli ultimi progressi della ricerca medica dalla sapienza del passato.
Il Congresso si completerà con sessioni scientifiche, tra cui quella di chirurgia plastica voluta dal Prof. Musajo-Somma, che ha ricordato come «in Calabria, già nel Medioevo, erano in uso tecniche mediche di ricostruzione del dorso nasale».

Obiettivo-sfida del Congresso è stato quello di «far brillare l'Italia Meridionale - come ha rilevato lo stesso chirurgo plastico - e creare un reale e fattivo interscambio culturale tra i più importanti interpreti della cultura medica mondiale. Si stano raggiungendo entrambi i risultati con notevole successo e gran coraggio».
I lavori si concluderanno oggi, con l'assemblea generale e cerimonia di chiusura con l'arrivederci nel 2006 a Budapest in Ungheria.

Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400