Sabato 25 Maggio 2019 | 19:41

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

Barletta - Giurano oltre 250 militari volontari

Cerimonia sabato 4 settembre, in corso Vittorio Emanuele, nei pressi della Basilica del Santo Sepolcro, per i ragazzi in ferma annuale dell'82° Reggimento «Torino» ed un gruppo del «Bari» di Trani • La storia del Reggimento
Barletta - Reggimento fanteria Torino BARLETTA - Sabato 4 settembre - con inizio alle 18, in corso Vittorio Emanuele, nei pressi della Basilica del Santo Sepolcro di Barletta, contornati da una cornice festosa di parenti amici e cittadini - i volontari in ferma annuale del 7° blocco 2004 dell'82° Reggimento fanteria "Torino" presteranno giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana.
La cerimonia viene a suggellare una serie di attività dell'82° Reggimento che nel mese di luglio ha svolto una serie di esercitazioni a fuoco presso il poligono di Torre Veneri (Lecce) ed attualmente si sta approntando per essere impiegato in Albania a partire dalla seconda metà del mese di novembre, nell'operazione Nato Head Quarters Tirana (Nhqt).
Alla cerimonia parteciperanno oltre 250 militari, tra cui anche i Vfa del 9° Reggimento fanteria "Bari" di Trani che, dopo il giuramento, avranno la possibilità di poter vivere un'esperienza esaltante, comprensiva di attività addestrative ed operative ed eventualmente d'intraprendere una carriera ricca di prospettive future in una sede prossima alla città di residenza.
Alla presenza del brigadier generale Michele Torres, comandante della Brigata corazzata "Pinerolo", la rituale formula del giuramento sarà letta dal colonnello Gian Luca Giovannini, comandante del 82° Reggimento "Torino", al cospetto della Bandiera di guerra dell'unità.
Al giuramento parteciperanno le massime autorità civili, religiose, militari ed i labari delle associazioni combattentistiche e d'arma.
Quest'anno ricorre inoltre il 120° anniversario di fondazione del reggimento (Torino 1884), in occasione della quale, in collaborazione con le Poste Italiane, sono state realizzate delle cartoline d'epoca, sulle quali, il giorno della cerimonia sarà apposto un annullo filatelico realizzato per l'occasione.
Le commemorazioni sono arricchite dal concerto della banda della Brigata corazzata "Pinerolo" e della Fanfara del 7° Reggimento bersaglieri, la sera del 2 settembre, con inizio alle ore 19.30, presso l'arena del castello di Barletta.
Allestito anche il "Rap camp", coordinato dal Comando "Rfc" di Bari, presso i giardini del Castello il 2 ed il 3 settembre.
Il pomeriggio del 3 settembre si terrà il raduno dei Fanti del "Torino", presso la Caserma "R. Stella".
Il 7° blocco 2004 fa parte del 3° Contingente intitolato al soldato Orazio Barbagallo, decorato di Medaglia d'oro al valore militare per i fatti eroici che lo hanno visto protagonista nella Guerra d'Africa (Africa Settentrionale 1941), dove, nel generoso tentativo di proteggere il proprio comandante dall'esplosione di una bomba a mano, rimaneva gravemente ferito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400