Martedì 26 Marzo 2019 | 21:58

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'annuncio
Basilicata, lo sconfitto Trerotola resterà in consiglio regionale

Basilicata, lo sconfitto Trerotola resterà in consiglio regionale

 
LecceLa sentenza
Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

 
BrindisiL'episodio
Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

 
TarantoUn 36enne
Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

 
GdM.TVNel foggiano
«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena con «Maratona di New York»

 

Due arresti per faida sul Gargano

Sono stati arrestati dai carabinieri a Manfredonia Antonio Frattaruolo, di 44 anni, accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso e traffico di stupefacenti, e Vincenza Riganti di 39, indagata per traffico di droga
FOGGIA - Stavano dormendo nella loro abitazione quando sono stati svegliati ed arrestati dai carabinieri a Manfredonia. Antonio Frattaruolo, di 44 anni, accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso e traffico di stupefacenti, e Vincenza Riganti di 39, indagata per traffico di droga, erano già stati arrestati il 23 giugno scorso nel corso del «blitz» contro la faida garganica ma erano stati poi scarcerati dopo pochi giorni per un vizio di forma.
Le nuove ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip del tribunale della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, Vito Fanizzi, che ha accolto le richieste del sostituto procuratore Domenico Seccia. Secondo i magistrati, i clan della faida garganica controllavano quasi tutto il territorio della provincia di Foggia, sia dal punto di vista economico che «militare», facendo ricorso a violenze e intimidazioni. Antonio Frattaruolo è il fratello di Libero, ritenuto ai vertici del presunto clan mafioso capeggiato da Armando Libergolis e Franco Romito tutti e due latitanti. Complessivamente sono 100 le persone arrestate mentre sono ancora latitanti 18 persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400