Domenica 16 Giugno 2019 | 06:29

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

«Brasciole» e orecchiette così le mamme di San Vito aiutano i bimbi brasiliani

In un film girato a Sao Paulo del Brasile da un regista pugliese, Gianni Torres, la storia di una comunità italiana emigrata in Brasile nella fine dell’Ottocento che con la tradizionale cucina pugliese aiuta da anni migliaia di bambini. Questa iniziativa richiama centinaia di migliaia di brasiliani a Sao Paulo, nel Brasile, dove dal 1918 tiene la Festa de Sao Vito (da maggio a luglio), durante la quale 'Le Mamme di San Vitò preparano e vendono, ogni sera, circa 4000 piatti di orecchiette, 3000 piatti di spaghetti al sugo, 2000 panzerotti, migliaia di involtini di fegato e dolci tipici pugliesi.
«Brasciole» e orecchiette così le mamme di San Vito aiutano i bimbi brasiliani
BARI - Il regista Gianni Torres, di Polignano a Mare (Bari), ha girato un documentario su un gruppo di emigranti pugliesi che ha fatto e fa beneficenza in Brasile vendendo prodotti tipici. Il film, che ha per titolo 'Le Mamme di San Vitò, sarà presentato in anteprima il prossimo 14 maggio 2010 a Sao Paulo (Brasile), giorno precedente all’apertura della Festa de Sao Vito, nell’Edificio Italia (il primo grattacielo simbolo della città paulistana) a cura dell’Istituto Italiano di Cultura de Sao Paulo e di numerose associazioni di italobrasiliani. 

Il film, che è stato girato a Sao Paulo del Brasile, racconta la particolarità di una comunità italiana emigrata in Brasile nella fine dell’Ottocento che con la tradizionale cucina pugliese aiuta da anni migliaia di bambini. Questa iniziativa richiama centinaia di migliaia di brasiliani a Sao Paulo, nel Brasile, dove dal 1918 tiene la Festa de Sao Vito (da maggio a luglio), durante la quale 'Le Mamme di San Vitò preparano e vendono, ogni sera, circa 4000 piatti di orecchiette, 3000 piatti di spaghetti al sugo, 2000 panzerotti, migliaia di involtini di fegato e dolci tipici pugliesi. 

Le Mamme di San Vito sono donne di origine italiana, dai 75 ai 95 anni, che per beneficenza lavorano gratuitamente dal martedì alla domenica per mantenere e curare 120 bambini, tutti accolti nell’asilo de Sao Vito, gestito appunto dall’associazione Benefica San Vito Martire di cui Le Mamme ne fanno parte. Fino ad oggi con la vendita dei prodotti tipici sono stati curati e nutriti più di 18mila bambini, di ogni provenienza e religione. 

Le musiche originali del film sono state composte ed eseguite da un altro pugliese, Vincenzo Abbracciante, di 29 anni, considerato dai critici musicali uno dei più grandi talenti della fisarmonica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400