Domenica 16 Dicembre 2018 | 02:46

Morto Gustavo De Meo per 40 anni presidente della fiera di Foggia

E' morto il presidente dell’Associazione nazionale Combattenti e Reduci, l’avvocato Gustavo De Meo, che è stato deputato al Parlamento per la Dc dal 1948 al 1976 ed ha partecipato alla guerra di Liberazione. Per 40 anni è stato presidente della Fiera internazionale dell’Agricoltura di Foggia e presidente della cementeria di Barletta. Il cordoglio dell'attuale presidente della Fiera
Morto Gustavo De Meo per 40 anni presidente della fiera di Foggia
ROMA - E' morto il presidente dell’Associazione nazionale Combattenti e Reduci, l’avvocato Gustavo De Meo, che è stato deputato al Parlamento per la Dc dal 1948 al 1976 ed ha partecipato alla guerra di Liberazione. De Meo è stato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per i governi Zoli, Fanfani e Tambroni e ministro della Difesa con i governi Leone e Fanfani. E’ stato anche per nove anni giudice Costituzionale supplente. Presidente per 40 anni della Fiera internazionale dell’Agricoltura di Foggia e presidente della cementeria di Barletta, De Meo ha presieduto l’Associazione nazionale combattenti e reduci dal 1980 con rinnovi congressuali triennali. E’ stato nominato anche cavaliere di Gran croce della repubblica italiana e cavaliere della Legion d’onore della Repubblica francese. 

ORE 18:32 - IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE DELLA FIERA DI FOGGIA 
Il presidente della Fiera di Foggia, Fedele Cannerozzi, nell’apprendere la notizia della scomparsa dell’on. Gustavo De Meo, presidente della Fiera dal 1955 al 1994, ha inviato ai familiari ed in particolare al figlio Roberto De Meo, consigliere d’amministrazione dell’ente autonomo per le Fiere di Foggia, un messaggio di cordoglio anche a nome del Cda, del Consiglio generale, del Collegio dei revisori, del segretario generale e di tutto il personale dell’Ente. Inaugurando mercoledì scorso la 61/a edizione della Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia – è detto in una nota – Cannerozzi aveva ricordato “il determinante contributo alla vita dell’Ente dell’on. Gustavo De Meo, da tutti ritenuto il fondatore della Fiera, a cominciare dal grande lavoro fatto nel dopoguerra per ricostruire e rilanciare il quartiere fieristico, inserendolo con autorevolezza nel sistema fieristico nazionale ed internazionale”. 
“In questa triste giornata – ha detto Cannerozzi – voglio ribadire il concetto di gratitudine che credo tutta la nostra comunità abbia il dovere di esprimere all’on. Gustavo De Meo, che con il suo quarantennale impegno per la Fiera di Foggia è stato protagonista dello sviluppo economico e sociale della Capitanata e del Mezzogiorno”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400