Martedì 28 Gennaio 2020 | 17:26

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, frantumavano la costa per prendere i datteri di mare: 49 indagati

Taranto, frantumavano la costa per prendere i datteri di mare: 49 indagati

 
FoggiaIl caso
San Severo, incendio ditta rifiuti, l'azienda: «Colpa di un dipendente? Si indaga»

San Severo, incendio ditta rifiuti, l'azienda: «Colpa di un dipendente? Si indaga»

 
BariProcesso Pandora
Mafia a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati. La sentenza

Mafia ultimi 15 anni a Bari, 90 condanne ai clan Diomede, Mercante e Capriati.
Risarcito il Comune. La sentenza

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

L'Adoc accusa: «prezzi pazzi» nei lidi baresi

Allarme dall'Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori: una giornata al mare costa in media 14,37 euro a persona. Visitati 13 stabilimenti. Lo Stato ha aumentato il canone demaniale del 250/300 %
BARI - Chi ha intenzione di trascorrere una giornata al mare in uno stabilimento balneare della costa barese dovrà spendere in media 14,37 euro. È quanto risulta da un'indagine svolta dall'Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori (Adoc) di Puglia su un campione di 13 stabilimenti balneari dislocati tra Barletta e Monopoli.
In particolare, ci vogliono dai 3,50 ai 7 euro per accedere alle spiagge private, mentre nei giorni festivi, c'è chi fa lievitare il prezzo fino a 9,00 euro. Il che in media - secondo l'Adoc - comporta l'esborso di 5,07 euro a persona solo per usufruire dello spogliatoio. Se poi il bagnante vuole stendersi all'ombra, deve prevedere un costo aggiuntivo che varia dai 5,00 ai 14,00 euro. E se si ritrova in compagnia, la seconda persona deve spendere dai 2 ai 4 euro e 50 se vuole sdraiarsi.
Quindi - a quanto emerso dall'indagine - doccia e parcheggio a parte, chi vuole godersi un po' di mare in compagnia e stare al riparo dal sole all'interno di un lido, deve sapere che dovrà spendere dai 10,50 ai 25,00 euro giornalieri. Oppure, una coppia può scegliere tra le varie tipologie di abbonamento che, ad esempio, per un mese, costa 415 euro in media, per entrarvi e utilizzare una sdraio, un lettino ed un ombrellone.
Il costo medio calcolato per una persona che voglia trascorrere una giornata al mare utilizzando strutture private nelle località marine del barese, quindi, è di 14,37 euro.
Naturalmente - a quanto emerge dall'inchiesta - la cabina è a parte e ha un costo che può raggiungere anche i 20 euro a persona al giorno. Tutt'al più, 75 euro in media per quindici giorni, qualora siano in otto ad utilizzarla. I prezzi registrati, in linea di massima, indicano un incremento vicino al 3% rispetto allo scorso anno, più per i servizi che per l'accesso. La tendenza sembra sia quella di voler livellare i prezzi verso l'alto, cioè di uniformarli a quelli degli stabilimenti che già praticavano prezzi superiori alla media.
Dei 13 stabilimenti visitati, solo sei praticano prezzi d'ingresso che variano tra i 3 e i 4 euro. Gli altri sette, partono da 5 per fermarsi a 8, con eccezione dei festivi quando vengono richiesti nove euro.
Tra i lidi più costosi vi sono il "Villaggio Nettuno" a Molfetta, dove il sabato e la domenica l'ingresso costa 9 euro e 7 gli altri giorni, Cala San Giovanni a Polignano a mare (8 euro la domenica e 7 dal lunedì al sabato), Santo Stefano a Monopoli e Trampolino a Bari (7 euro nel weekend e 6 negli altri giorni).
Dall'indagine emerge che non esistono listini dei prezzi o degli abbonamenti per alta o bassa stagione, così come non viene presa in considerazione la possibilità di offrire tariffe o prezzi differenziati per coloro che intendono o sono costretti a recarsi in spiaggia solo nel pomeriggio, per qualche ora. L'Adoc Puglia ricorda, comunque, che lo Stato ha aumentato il canone demaniale del 250/300 per cento, costringendo i gestori dei lidi a un incremento dei costi per i clienti. Una nota ironica, infine, l'associazione la dedica al «mistero che avvolge tutt'ora il litorale a sud di Bari». «Qualcuno chiarisca - precisano i responsabili dell'Adoc - se il mare o la costa in quel tratto di litorale resta a rischio e pericolo del bagnante: sia se paga sia se non paga. Perché, altrimenti, vuol dire che ci troviamo di fronte ad un nuovo fenomeno: quello dell'amianto intelligente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie