Lunedì 27 Gennaio 2020 | 04:06

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Barletta - "Pizzo" per il motocarro: due arrestati

Cinquecento euro era stata la richiesta avanzata da due estorsori di Trinitapoli ad un agricoltore, derubato anche della motozappa. La cattura è stata effettuata da due poliziotti che hanno finto di essere una coppietta di fidanzati appartata
BARLETTA - Il motocarro in cambio del "pizzo". Cinquecento euro è stata la richiesta avanzata da due estorsori di Trinitapoli, Cosimo Damiano Santovito, 41 anni, e Gaspare Modugno, 42 anni, alla vittima di turno: un agricoltore barlettano finito nelle grinfie dei due manigoldi. L'uomo era stato derubato domenica mattina dell'autocarro e della motozappa. L'uomo, era al lavoro in un terreno tra Barletta e Trinitapoli, quando è stato "alleggerito" dei mezzi agricoli ed è stato costretto a tornare a casa a piedi.
Ma l'estorsione non è andata a segno: l'agricoltore derubato ed inviperito dopo aver ricevuta la puntuale richiesta del pizzo, ha infatti avvertito i poliziotti della squadra anticrimine del Commissariato di Barletta che hanno predisposto un preciso piano per incastrare i suoi due estorsori.
Fissato il luogo per la consegna del "pizzo" (un terreno alla periferia di Barletta) e le modalità per sua consegna i poliziotti hanno avuto cura di fotocopiare le banconote che, come da accordi, sono state poi ritirate dai due malfattori. All'appuntamento però c'erano anche un poliziotto ed una poliziotta che, fingendosi fidanzati in cerca di "privacy", hanno potuto filmare l'intera scena. Poi al momento opportuno, sono venuti allo scoperto, incastrando i due trinitapolesi.
Per entrambi è scattato l'arresto per estorsione in concorso: sono stati trasferiti nel carcere di Foggia dove saranno interrogati nelle prossime ore. L'autocarro e la motozappa, oltre al danaro, sono stati restituiti all'indomito agricoltore.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie