Lunedì 20 Gennaio 2020 | 18:03

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVLotta per la sopravvivenza
Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

 
BariI dati
La Puglia e la lotta ai tumori: soddisfazione per il Sistema Sanitario pugliese

La Puglia e la lotta ai tumori: soddisfazione per il Sistema Sanitario pugliese

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie lucane, muore 33enne: 26 persone in carcere. Autista arrestato: «Ero circondato, avevo paura»

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: chiedevano 100mila euro a imprenditore, tre fermi

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Bari - Riaprono i lidi

Il sindaco di Bari ha emesso una ordinanza che modifica il provvedimento del 28 maggio scorso e consente l'apertura dei cinque stabilimenti balneari del litorale sud
BARI - Il sindaco di Bari, Simone di Cagno Abbrescia, ha emesso una ordinanza che modifica il provvedimento del 28 maggio scorso e consente l'apertura dei cinque stabilimenti balneari del litorale sud di Bari. La decisione dell' Amministrazione comunale è giunta a seguito delle indicazioni pervenute dall'Arpa (agenzia regionale per l'ambiente) e dal servizio d'igiene e sanità pubblica secondo cui le aree dei cinque stabilimenti balneari possono essere escluse dalla misura di interdizione richiesta dallo stesso servizio d'igiene il 27 maggio scorso per una sospetta presenza di amianto lungo la costa.
«La decisione di modificare l'ordinanza del 28 maggio - sottolinea Di Cagno Abbrescia nella nota - è scaturita dai dati forniti dal servizio d' igiene e dall' Arpa. Resta il fatto che dobbiamo tutelare i diritti dei cittadini a poter usufruire della costa non a pagamento». «Ragion per cui - ha continuato - come già avvenuto lo scorso 9 maggio, ho sollecitato nuovamente sia il servizio di igiene e sanità pubblica che l' Arpa, che hanno dato piena assicurazione in tal senso, a proseguire con la massima urgenza e con la collaborazione dei tecnici comunali, il lavoro di approfondimento lungo il litorale sud di Bari e individuare le zone ove è possibile escludere la presenza di materiale che può rappresentare un potenziale pericolo per la salute pubblica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie