Martedì 28 Gennaio 2020 | 01:48

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Mafia a Bari, sequestrati beni per 1,5 mln euro

Sono di proprietà di Vito Ignomeriello, di 48 anni di Bari, con numerosi precedenti penali, considerato dagli investigatori vicino a clan mafiosi dediti al contrabbando di sigarette
BARI - Agenti di polizia hanno posto sotto sequestro beni per un valore di circa un milione e 550mila euro di proprietà di Vito Ignomeriello, di 48 anni di Bari, con numerosi precedenti penali. L' uomo è considerato dagli investigatori vicino a clan mafiosi dediti al contrabbando di sigarette. Attualmente è sottoposto alla sorveglianza speciale e agli obblighi previsti dalla cosidetta legge dell' indultino. Le indagini, durate circa due anni, sono state fatte dall' ufficio misure di prevenzione della divisione anticrimine della questura.
I beni sequestrati sono una lussuosa villa, composta da nove vani, e completa di giardino che si trova in via Quaranta a Carbonara di Bari, un appartamento di sei vani a Triggiano (Bari), due appezzamenti di terreno, un capannone di 473 metri quadrati adibito ad autodemolizione e un garage entrambi in via Quaranta a Carbonara di Bari nonchè un' autogru, cinque autovettura di varie marche e cilindrata, due ciclomotori e due motocicli.
Tutti i beni sono intestati a Ignomeriello o a suoi familiari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie