Martedì 25 Febbraio 2020 | 04:11

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantotragedia sfiorata
Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

 
BatL'appuntamento
Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

 
BariIl rientro
Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

 
PotenzaIl caso
Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

 
FoggiaL'incendio nel Foggiano
Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

 
BrindisiLa riserva
Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare:

Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare

 
LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 

i più letti

Mafia a Bari, sequestrati beni per 1,5 mln euro

Sono di proprietà di Vito Ignomeriello, di 48 anni di Bari, con numerosi precedenti penali, considerato dagli investigatori vicino a clan mafiosi dediti al contrabbando di sigarette
BARI - Agenti di polizia hanno posto sotto sequestro beni per un valore di circa un milione e 550mila euro di proprietà di Vito Ignomeriello, di 48 anni di Bari, con numerosi precedenti penali. L' uomo è considerato dagli investigatori vicino a clan mafiosi dediti al contrabbando di sigarette. Attualmente è sottoposto alla sorveglianza speciale e agli obblighi previsti dalla cosidetta legge dell' indultino. Le indagini, durate circa due anni, sono state fatte dall' ufficio misure di prevenzione della divisione anticrimine della questura.
I beni sequestrati sono una lussuosa villa, composta da nove vani, e completa di giardino che si trova in via Quaranta a Carbonara di Bari, un appartamento di sei vani a Triggiano (Bari), due appezzamenti di terreno, un capannone di 473 metri quadrati adibito ad autodemolizione e un garage entrambi in via Quaranta a Carbonara di Bari nonchè un' autogru, cinque autovettura di varie marche e cilindrata, due ciclomotori e due motocicli.
Tutti i beni sono intestati a Ignomeriello o a suoi familiari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie