Domenica 19 Maggio 2019 | 19:02

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceQuesta mattina
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Martedì atteso Salvini

 
BatTrasporti
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Ferrovie, il Mit annuncia: in Puglia nuovi servizi sull'Alta velocità. Ma non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

Premio «Drappo d'oro» a Martina Franca

E' la prima volta che una città del Sud ha un'onorificenza del genere, assegnata dalla Comunità europea per gli sforzi che la città ha sostenuto nel promuovere il senso di appartenenza all'Unione
MARTINA FRANCA (Taranto) - Assegnato il premio europeo «Drappo d'Onore» alla città di Martina Franca, per gli sforzi che la città ha sostenuto nel promuovere il senso di appartenenza alla comunità europea. Il premio sarà consegnato dal presidente della Commissione del Consiglio d'Europa, Johanna Schicker, il 5 giugno in una cerimonia ufficiale presso la sala consigliare di Palazzo Ducale.
E' la prima volta che una città del Sud ha un'onorificenza del genere (in Italia l'ha ottenuta solo Crema).
«Il premio ci rende orgogliosi - ha detto il sindaco Leonardo Conserva - ma allo stesso tempo rappresenta un ulteriore stimolo per tutti, per l'amministrazione comunale e per i cittadini tutti, per adoperarci a costruire un unione di Paesi, basato non soltanto sull'unità monetaria ma su un patrimonio di valori culturali, politici e religiosi condivisi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400