Lunedì 18 Febbraio 2019 | 13:46

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'evento
Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

 
BatTutti bitontini
Inseguiti dai cc, arrestati tre ladri seriali d'auto nel Nordbarese

Inseguiti dai cc, arrestati tre ladri seriali d'auto nel Nordbarese

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 
Tarantotra sabato e domenica
Massafra, vandali in azione: danneggiati sette scuola bus

Massafra, vandali in azione: danneggiati sette scuola bus

 
LecceVerso il voto
Lecce, Salvemini strart: «Non permetteremo un ritorno al passato»

Lecce, Salvemini riparte: «Non permetteremo un ritorno al passato»

 

L'OK della Corte dei Conti a Cigs Belleli

Arriva il nulla osta al decreto di proroga della cassa integrazione straordinaria per un anno per 550 lavoratori della ex Belleli di Taranto (non percepivano alcun sussidio dal gennaio scorso)
TARANTO - La Corte dei Conti ha dato il nulla osta al decreto di proroga della cassa integrazione straordinaria per un anno per 550 lavoratori della ex Belleli di Taranto. La comunicazione ufficiale è stata data oggi dalla Prefettura ai rappresentanti sindacali di categoria di Fiom, Fim e Uilm.
I 550 lavoratori ex Belleli rimasti ancora senza una ricollocazione non percepivano alcun sussidio dal gennaio scorso. Il decreto di proroga della cassa integrazione emanato dal Governo aveva trovato ostacoli sul piano della disponibilità finanziaria dello Stato. Con l' ok definitivo dato dalla Corte dei Conti, a questi lavoratori le somme dovrebbero essere erogate entro la metà di giugno.
Complessivamente i lavoratori ex Belleli rimasti senza lavoro dopo il fallimento del gruppo erano 1800. La maggior parte ha trovato nel tempo una ricollocazione nello stabilimento siderurgico Ilva o nell' indotto, mentre un' altra parte ha beneficiato del prepensionamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400