Giovedì 23 Gennaio 2020 | 03:02

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'incidente nel 2008
Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

Taranto, operaio morì dopo volo da ponteggio Altoforno 4 Ilva: una condanna

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Grand Hotel Torre Canne, indagati

Sono otto le persone indagate dalla Guardia di Finanza di Fasano in seguito al sequestro, per la violazione degli obblighi paesaggistici, delle opere di ampliamento del Grand Hotel delle Terme di Torre Canne, frazione di Fasano
FASANO (BRINDISI) - Sono otto le persone indagate dalla Guardia di Finanza di Fasano in seguito al sequestro, per la violazione degli obblighi paesaggistici, delle opere di ampliamento del Grand Hotel delle Terme di Torre Canne, frazione di Fasano.
I sigilli sono stati posti su un totale di 16 metri quadrati di costruzione; a non essere in regola, sarebbero le terrazze dell' hotel. Per la Finanza le strutture sono state realizzate a meno di trecento metri dalla linea di battigia in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico ed in assenza del permesso per costruire. Tra le motivazioni che hanno spinto il sostituto procuratore Silvia Anastasia a chiedere ed ottenere dal gip Alcide Maritati il provvedimento di sequestro, ci sarebbe il mancato rispetto delle norme tecniche di attuazione del piano urbanistico territoriale.
Nel corso dei sopralluoghi compiuti nei mesi scorsi i militari hanno anche individuato 55 lavoratori in nero occupati nel cantiere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie