Domenica 26 Gennaio 2020 | 19:13

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BatLa storia
Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
GdM.TVAttentato
San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta.

San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 25 mezzi azienda raccolta

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Rinvenuto scheletro nel Barese, è «giallo»

Di quello che probabilmente era un uomo è rimasto soltanto la struttura ossea. Il ritrovamento in una vecchia cisterna priva d'acqua nelle campagne di Ruvo di Puglia
BARI - E' giallo a Ruvo di Puglia (Bari) per la scoperta di uno scheletro, probabilmente di un uomo, trovato in una vecchia cisterna priva d'acqua nelle campagne, alla periferia del paese. A segnalare la presenza delle ossa, in contrada Montecavallo, un pastore albanese che ieri sera rientrando col gregge le ha notate sul fondo della vasca ed ha avvisato i carabinieri. Stamane i vigili del fuoco e gli esperti della scientifica dell'arma hanno recuperato i resti ed effettuato i rilievi tecnici. Da un primo esame si tratterebbe di un adulto di elevata statura la cui morte risalirebbe a diversi mesi o anche anni. Molto probabilmente l'uomo è stato ucciso e il corpo sarebbe, poi, stato cosparso di calce allo scopo di rendere più difficile l'identificazione della vittima.
E' giallo a Ruvo di Puglia (Bari) per la scoperta di uno scheletro, probabilmente di un uomo, trovato in una vecchia cisterna priva d'acqua nelle campagne, alla periferia del paese. A segnalare la presenza delle ossa, in contrada Montecavallo, un pastore albanese che ieri sera rientrando col gregge le ha notate sul fondo della vasca ed ha avvisato i carabinieri. I vigili del fuoco e gli esperti della scientifica dell'arma hanno recuperato i resti ed effettuato i rilievi tecnici. Da un primo esame si tratterebbe di un adulto di elevata statura la cui morte risalirebbe a diversi mesi fa, forse anche ad anni. Molto probabilmente l'uomo è stato ucciso e il corpo sarebbe poi stato cosparso di calce allo scopo di rendere più difficile l'identificazione della vittima.
DIFFICILE IDENTIFICAZIONE
E' difficile - secondo gli investigatori - l'identificazione del cadavere trovato in una cisterna d'acqua piovana in una masseria abbandonata in località 'Monte Cavallò, nelle campagne di Ruvo di Puglia.
Le difficoltà derivano dal fatto che è stato ritrovato uno scheletro e quindi - a detta dei carabinieri del Comando provinciale di Bari che compiono le indagini - si dovrà fare un lungo lavoro di indagini a ritroso verificando, in particolare, sulle denunce di scomparsa di persone della zona.
Il ritrovamento, a quanto si è appreso, è stato fatto da un pastore, il quale ha avvertito i militari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie