Lunedì 20 Maggio 2019 | 20:25

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

Tentano di evitare il posto di blocco: un arresto

A Taranto, nel quartiere Paolo VI, due malfattori non solo non si sono fermati all'alt dei carabinieri ma hanno tentato di investirli con la loro auto. Michele Micoli, di 27 anni, è stato fermato, il suo complice è riuscito a fuggire
TARANTO - Due malfattori non solo non si sono fermati all'alt dei carabinieri ma hanno tentato di investirli con la loro auto. E' accaduto a Taranto, nel quartiere Paolo VI dove i due malfattori hanno tentato di fuggire a piedi ma uno di loro, Michele Micoli, di 27 anni, è stato arrestato. Micoli è accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e detenzione illegale di un coltello di genere vietato.
A quanto si è saputo Micoli, era alla guida di una Y10, su cui era un' altra persona, quando i carabinieri hanno tentato di bloccarli ad un posto di blocco. Il giovane ha finto di fermarsi all'alt ma poi ha accelerato cercando di investire i militari: poco dopo i due hanno abbandonato la vettura ed hanno tentato di fuggire a piedi. Micoli si è nascosto, a poca distanza, dietro un cespuglio ma è stato ben presto rintracciato dai carabinieri e arrestato; il suo complice è invece riuscito a far perdere le tracce. Nel cofano dell'auto guidata da Micoli, che non aveva la patente di guida, è stato trovato un coltello di genere vietato e la vettura era priva di copertura assicurativa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400