Giovedì 04 Giugno 2020 | 08:56

Il Biancorosso

serie C
Lo sprint finale ora non piace più. Il Bari di nuovo sul piede di guerra

Lo sprint finale ora non piace più. Il Bari di nuovo sul piede di guerra

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
Barila storia
«La nostra odissea burocratica»: hanno compilato 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

«La nostra odissea burocratica»: 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

 
LecceL'appello
Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

 
Homel'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 
Potenzatrasporto ferroviario
Potenza, il 14 giugno riparte Frecciarossa Taranto-Potenza-Milano

Potenza, il 14 giugno riparte Frecciarossa Taranto-Potenza-Milano

 
PotenzaLa decisione
Maratea, via libera ad una struttura sanitaria dedicata al coronavirus

Maratea, via libera ad una struttura sanitaria dedicata al coronavirus

 
Materala scoperta
Matera, coltiva la marijuana sul posto di lavoro: arrestato agente di commercio

Matera, coltiva la marijuana sul posto di lavoro: arrestato agente di commercio

 

i più letti

Stalker manesco e ossessivo arrestato ad Acquaviva

Un incensurato di 30 anni è stato arrestato con l’accusa di «stalking» dai carabinieri ad Acquaviva delle Fonti (Bari). L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, perseguitava da tempo la sua ex fidanzata che aveva interrotto la relazione quatro mesi fa. La ragazza ha dovuto anche lasciare il lavoro e rinchiudersi in casa, nel timore di incontrare l’aggressore e rischiare di subire ulteriori prepotenze. Ieri l’ennesimo episodio ma testimoni hanno avvisato il «112» e così i carabinieri hanno bloccato lo «stalker» che è finito nel carcere di Bari con l’accusa atti persecutori
Stalker manesco e ossessivo arrestato ad Acquaviva
BARI - Un incensurato di 30 anni è stato arrestato con l’accusa di «stalking» dai carabinieri ad Acquaviva delle Fonti (Bari). L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, perseguitava da tempo la sua ex fidanzata che aveva interrotto la relazione quatro mesi fa. Il ragazzo, diventato sempre più manesco e ossessivo, un giorno ha aggredito la donna mentre apriva il negozio dove lavorava, spingendola all’interno e colpendola con calci e pugni. La ragazza ha dovuto anche lasciare il lavoro e rinchiudersi in casa, nel timore di incontrare l’aggressore e rischiare di subire ulteriori prepotenze. 

Ieri l’ennesimo episodio: all’uscita da un locale dove la vittima si era recata con alcune amiche, la malcapitata ha trovato sul parabrezza della sua auto un biglietto di minacce, e quando ha preso l’auto per tornare a casa, l’uomo l’ha inseguita, tentando di bloccarla ponendosi di traverso lungo la carreggiata. Alcuni testimoni hanno avvisato il «112» e così i carabinieri hanno bloccato lo «stalker» che è finito nel carcere di Bari con l’accusa atti persecutori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie