Mercoledì 13 Novembre 2019 | 04:56

Il Biancorosso

serie c
Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatPalazzo Della Marra
Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

 
BrindisiIl vertice
Bomba a Brindisi, piano evacuazione per 50mila persone: c'è anche il carcere

Bomba a Brindisi, piano evacuazione per 50mila persone: c'è anche il carcere

 
TarantoL'inchiesta
Ilva, pm Milano chiede archiviazione accuse per fascicolo-madre sui Riva

Ilva, pm Milano chiede archiviazione accuse per fascicolo-madre sui Riva

 
Lecceil film Disney
Giuliano Sangiorgi nella colonna sonora di Frozen 2

Giuliano Sangiorgi nella colonna sonora di Frozen 2

 
BariLe iniziative
Bari, un giardino e il videomapping: l'Amgas prepara il Natale

Bari, un giardino e il videomapping: l'Amgas prepara il Natale

 
Foggianel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, terapia innovativa su 22 bambini affetti da paralisi cerebrale

S.Giovanni Rotondo, terapia innovativa su 22 bambini affetti da paralisi cerebrale

 
Potenzala visita
Ministro Lamorgese a Potenza: «Reati diminuiti, ma vigiliamo»

Ministro Lamorgese a Potenza: «Reati diminuiti, ma vigiliamo»

 
Materameteo
Maltempo, tromba d'aria nel Materano, scuole chiuse

Maltempo, tromba d'aria nel Metapontino, acqua a fiumi per le strade. Domani scuole aperte

 

i più letti

Stalker manesco e ossessivo arrestato ad Acquaviva

Un incensurato di 30 anni è stato arrestato con l’accusa di «stalking» dai carabinieri ad Acquaviva delle Fonti (Bari). L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, perseguitava da tempo la sua ex fidanzata che aveva interrotto la relazione quatro mesi fa. La ragazza ha dovuto anche lasciare il lavoro e rinchiudersi in casa, nel timore di incontrare l’aggressore e rischiare di subire ulteriori prepotenze. Ieri l’ennesimo episodio ma testimoni hanno avvisato il «112» e così i carabinieri hanno bloccato lo «stalker» che è finito nel carcere di Bari con l’accusa atti persecutori
Stalker manesco e ossessivo arrestato ad Acquaviva
BARI - Un incensurato di 30 anni è stato arrestato con l’accusa di «stalking» dai carabinieri ad Acquaviva delle Fonti (Bari). L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, perseguitava da tempo la sua ex fidanzata che aveva interrotto la relazione quatro mesi fa. Il ragazzo, diventato sempre più manesco e ossessivo, un giorno ha aggredito la donna mentre apriva il negozio dove lavorava, spingendola all’interno e colpendola con calci e pugni. La ragazza ha dovuto anche lasciare il lavoro e rinchiudersi in casa, nel timore di incontrare l’aggressore e rischiare di subire ulteriori prepotenze. 

Ieri l’ennesimo episodio: all’uscita da un locale dove la vittima si era recata con alcune amiche, la malcapitata ha trovato sul parabrezza della sua auto un biglietto di minacce, e quando ha preso l’auto per tornare a casa, l’uomo l’ha inseguita, tentando di bloccarla ponendosi di traverso lungo la carreggiata. Alcuni testimoni hanno avvisato il «112» e così i carabinieri hanno bloccato lo «stalker» che è finito nel carcere di Bari con l’accusa atti persecutori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie