Sabato 16 Gennaio 2021 | 12:20

NEWS DALLA SEZIONE

questa mattina
Corato, straniero dà in escandescenza in pieno centro: intervengono due militari dell'Esercito e lo bloccano

Corato, straniero dà in escandescenza in pieno centro: intervengono due militari dell'Esercito e lo bloccano

 
L'iniziativa
Foggia, i militari dell'Artiglieria dell'Esercito donano 320 chili di alimenti a mensa dei poveri

Foggia, i militari dell'Artiglieria dell'Esercito donano 320 chili di alimenti a mensa dei poveri

 
solidarietà
Foggia, Esercito impegnato nel sociale: gli artiglieri donano 320 kg di generi di prima necessità ai poveri

Foggia, Esercito impegnato nel sociale: artiglieri donano 320 kg di generi di prima necessità ai poveri

 
La novità
Aeronautica, a Galatina arrivano i primi due velivoli T-345A

Aeronautica, a Galatina arrivano i primi due velivoli T-345A

 
La cerimonia
Taranto, ecco i nuovi 24 sommergibilisti della Marina Militare

Taranto, ecco i nuovi 24 sommergibilisti della Marina Militare

 
la missione
Marina Militare, i cacciatori di pirati sono tornati in Puglia

Marina Militare, i cacciatori di pirati sono tornati in Puglia

 
EMERGENZA SANITARIA E SOCIALE
Ue-Somalia: volo da Brindisi con 13 tonnellate di aiuti umanitari

Ue-Somalia: volo da Brindisi con 13 tonnellate di aiuti umanitari

 
Sicurezza
Puglia «Strade sicure»: nell'operazione dell'Esercito subentra il 9° reggimento fanteria «Bari» di Trani

Puglia «Strade sicure»: nell'operazione dell'Esercito subentra il 9° reggimento fanteria «Bari» di Trani

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baristalking
Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
Materal'annuncio
Pisticci, analisi tossicologiche saranno possibili nell'ospedale di Tinchi

Pisticci, analisi tossicologiche saranno possibili nell'ospedale di Tinchi

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
Leccetragedia evitata
Porto Selvaggio, donna resta bloccata sulla scogliera: salvata dai vigili del fuoco

Porto Selvaggio, donna resta bloccata sulla scogliera: salvata dai vigili del fuoco

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 

i più letti

IL PUNTO

Ritiro Afghanistan, duro il generale Bertolini
"Un approccio superficiale su questione complessa"

E il segretario generale della Nato: prematuro parlare di un disimpegno

Ritiro Afghanistan, duro il generale Bertolini"Un approccio superficiale su questione complessa"

"Diciamo che è l'ennesima conferma dell'approccio superficiale con cui l'attuale vertice della Difesa affronta problematiche complesse e difficili". Non sono certo parole leggere quelle che l'ex capo di Stato maggiore della missione ISaf in Afghanistan - unico italiano ad aver coperto quel ruolo - il generale Marco Bertolini, riserva al ministro ella Difesa Elisabetta Trenta.

Non tanto per il ritiro in sé dei militari - "un paese sovrano può decidere quello che crede e se il governo decide così va bene, abbiamo fatto il nostro dovere per 18 anni "- quanto per i modi utilizzati dal ministro nel comunicare la notizia. "Il ritiro di un contingente - spiega Bertolini oggi in pensione ma che nel corso della sua lunga carriera è stato comandante della Folgore e delle forze speciali, del Coi, il comando operativo interforze che gestisce tutte le missioni all'estero - non è solo una questione politico-logistica ma soprattutto tattica e di sicurezza e, addirittura, potrebbe essere necessario aumentare il personale presente per garantire alla logistica di fare un passo indietro. In questo momento ci sono minacce significative e dunque bisogna mantenere un dispositivo di deterrenza importante".

Ecco perché, dice ancora Bertolini, "se uno pensa di chiudere una missione per risparmiare, ha un approccio superficiale ad un problema che va invece approfondito in tutti gli aspetti. Perch* il ritiro potrebbe costare ancora di più che mantenere il contingente". Ma il generale si dice anche "meravigliato" da come è stat dato l'annuncio senza che - stando a +lmeno a quanto dichiarato - né Farnesina né alleato di governo ne fossero informati. "Il fatto che non ne abbiano parlato dimostra come la destra non parla con la sinistra e come si stia affrontando la questione in modo superficiale. Le forze armate sono anche uno strumento di politica estera, non servono certo a tappare le buche. E il fatto che non sapesse della decisione del ministro il titolare della politica estera, è un problema serio. Anche perché siamo andati in Afghanistan per volontà della politica" e ancora oggi "siamo uno dei paesi più importanti della coalizione".  

Molto meglio, dunque, sostenere il generale, "se ci fosse una riflessione che coinvolgesse tutti, un dibattito parlamentare per capire cosa davvero conviene al paese". Al momento invece non c'- vi fu un discorso del presidente della Repubblica a reti unificate. Qui lo abbiamo fatto con un tratto di penna. In Italia le questioni che riguardano i militari si affrontano sempre in maniera superficiale". Intanto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha ricordato come si prematuro parlare di ritiro: "E' troppo presto per speculare sul ritiro, quello che serve è sostenere gli sforzi per una soluzione pacifica in Afghanistan. Siamo qui per creare le condizioni di una soluzione pacifica negoziata: non lasceremo prima di avere una situazione che ci permetterà di ridurre il numero di truppe. Il nostro obiettivo è quello di impedire che il Paese torni ad essere un paradiso sicuro per il terrorismo internazionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie