Venerdì 19 Aprile 2019 | 16:15

NEWS DALLA SEZIONE

MARINA MILITARE
Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
ESERCITO
Lecce, commemorata la battaglia di Koplikuil 31° reggimento carri ricorda il passato

Lecce, commemorata la battaglia di Kopliku
il 31° reggimento carri ricorda il passato

 
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Brindisi, emergenza alluvioni in Iranpartito dalla base Onu aereo con aiuti

Brindisi, emergenza alluvioni in Iran
partito dalla base Onu aereo con aiuti

 
AERONAUTICA MILITARE
Sei F-35 del 32° Stormo di Amendolaalla esercitazione Iniohos in Grecia

Sei F-35 del 32° Stormo di Amendola
alla esercitazione Iniohos in Grecia

 
MARINA MILITARE
Taranto, consegna del brevettoa 24 nuovi sommergibilisti

Taranto, consegna del brevetto
a 24 nuovi sommergibilisti

 
LA VISITA
Gioia, il comando della "Pinerolo"a lezione di logistica operativa

Gioia, il comando della "Pinerolo"
a lezione di logistica operativa

 
AERONAUTICA MILITARE
Da Gioia del Colle a Bergamovolo sanitario salva vita

Da Gioia del Colle a Bergamo
volo sanitario salva vita

 
AERONAUTICA MILITARE
Le Frecce Tricolori e San Nicolala tradizione si rinnova ancora

Le Frecce Tricolori e San Nicola
la tradizione si rinnova ancora

 
GUARDIA COSTIERA
Bari, la Giornata del narein porto la nave Diciotti

Bari, la Giornata del mare
in porto la nave Diciotti

 
AERONAUTICA MILITARE
Velivolo tedesco perde contatto radioi jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

Velivolo tedesco perde contatto radio
i jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

 
COMUNICATO DELLA DIFESA
"Il contingente italiano in Libiacontinua ad operare regolarmente"

"Il contingente italiano in Libia
continua ad operare regolarmente"

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BrindisiA Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

DIFESA

Il generale Preziosa e l'ammiraglio De Giorgi
assolti da Procura militare e Corte dei Conti

I due alti ufficiali escono a testa alta dalle inchieste. Ma ormai sono in congedo

Il generale Preziosa e l'ammiraglio De Giorgiassolti da Procura militare e Corte dei Conti

Assolti. Ma intanto sono in congedo. E il danno, in termini di prestigio, carriera, immagine, è stato fatto. Il generale Pasquale Preziosa e l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, rispettivamente ex capo di Stato maggiore dell'Aeronautica e della Marina, escono a testa alta da due inchieste aperte dopo la diffusione di lettere anonime. Nel primo caso la Procura militare ha ritirato il ricorso contro l'assoluzione del generale Preziosa ("il fatto non sussiste" aveva deciso il Tribunale militare) accusato di aver intralciato la carriera di Carlo Magrassi, altro generale dell'Arma azzurra. La vicenda è costata a Preziosa la promozione a capo di Stato maggiore della Difesa, incarico ricoperto dal generale dell'Esercito Claudio Graziano, interrompendo la tradizionale alternanza nei ruoli tra le Forze armate. Decisione presa dall'allora ministro della Difesa, Roberta Pinotti, coinvolta in un polverone legato al presunto utilizzo, per spostamenti personali, di velivoli militari. La Pinotti si convinse che dietro le indiscrezioni pubblicate dai giornali c'era la longa manus di Preziosa e nei fatti "silurò" l'alto ufficiale. Che non si dimise dall'incarico di capo di Stato maggiore dell'Aeronautica, incarico al quale puntava il generale Magrassi.  Magrassi a sua volta fu nominato consigliere militare di palazzo Chigi da Matteo Renzi e segretario generale della Difesa. Oggi ricopre il ruolo di consigliere per la politica industriale, per la cooperazione e la condivisione (in pensione) del ministro Elisabetta Trenta.

Per l'ammiraglio De Giorgi, invece, è intervenuta la sezione giurisdizionale della Corte dei Conti. L'accusa?  Danno erariale per le modifiche, da lui commissionate a Fincantieri, richieste sulle fregate multimissione (Fremm). Secondo il giudice contabile gli interventi disposti dall’ex capo di Stato Maggiore della Marina furono connotati da una oggettiva utilità, tant’è che furono poi replicati anche sulle successive navi della stessa fornitura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400