Martedì 26 Gennaio 2021 | 23:48

NEWS DALLA SEZIONE

Marina Militare
Taranto, la «Cavour» parla pugliese e si prepara per accogliere gli «F35» a decollo verticale

Taranto, la «Cavour» parla pugliese e si prepara per accogliere gli «F35» a decollo verticale

 
la storia
Da Gioia gli «angeli» del cielo: «Così abbiamo salvato i due alpinisti bloccati dal gelo»

Da Gioia gli «angeli» del cielo: «Così abbiamo salvato i due alpinisti bloccati dal gelo»

 
questa mattina
Corato, straniero dà in escandescenza in pieno centro: intervengono due militari dell'Esercito e lo bloccano

Corato, straniero dà in escandescenza in pieno centro: intervengono due militari dell'Esercito e lo bloccano

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

ESERCITO

Afghanistan, la Brigata Pinerolo torna a casa
Avvicendamento con la Brigata Friuli ad Herat

Donati alla popolazione medicinali e apparecchiature elettro-medicali

Afghanistan, la Brigata Pinerolo torna a  casaAvvicendamento con la Brigata Friuli ad Herat

La Brigata Pinerolo torna a casa dall’Afghanistan. Sono iniziati i preparati per l’avvicendamento al Train Advise and Assist Command West (TAAC-W) a comando italiano dell’operazione NATO Resolute Support, con sede ad Herat, che si concluderanno nelle prossime settimane. La grande unità dell’Esercito made in Puglia, in teatro operativo dal giugno scorso, sarà sostituita dalla Brigata aeromobile Friuli. Una presenza che sarà ridotta numericamente perché al posto dei militari italiani ci saranno una compagnia albanese e una montenegrina che si occuperanno dell’addestramento delle forze di sicurezza afghane. Complessivamente, comunque, gli assetti assegnati al TAAC-W non subiranno tagli. Il personale italiano “recuperato” sarà così utilizzato in altre operazioni nazionali concentrate nell’area Sahel Libia-Mediterraneo.  


Intanto, la Pinerolo ha effettuato una donazione di medicinali ed apparecchiature mediche al Dipartimento della salute di Herat. In particolare grazie al contributo del Banco farmaceutico italiano,in coordinamento con l’Ordinariato Militare, e ad uno specifico progetto di Cooperazione civile e militare (CIMIC) del Contingente dislocato ad Herat è stato possibile fornire al Dipartimento della salute un cospicuo quantitativo di medicinali di diversa classe e genere ed apparecchiature elettro-medicali (centrifuga refrigerata con separatore di piastrine, frigo per farmacia, elettrostimolatore, lampada ad infrarossi, massaggiatore elettrico e stimolatore ad ultrasuoni), che verranno distribuiti da quest’ultimo alle strutture sanitarie presenti sul territorio. Il direttore del Dipartimento della salute di Herat, dr. Abdul Hakim Tamanna, ha ringraziato i militari per la generosità del popolo Italiano che, dall’inizio della missione, ha sempre supportato questo delicatissimo settore per il bene del popolo dell'Afghanistan.
Oltre ai progetti specifici sviluppati negli anni per il sostegno della sanità locale, corre l’obbligo ricordare che, grazie alla sola opera del Provincial reconstruction team (PRT) italiano chiuso nel 2014, sono stati realizzati nell’area di responsabilità del contingentecirca 44 poliambulatori, un ospedale pediatrico, uno per tossicodipendenti ed un centro di medicina legale.


Il supporto alla popolazione, con particolare attenzione ai gruppi più vulnerabili della società, viene realizzato sia in maniera diretta con progetti individuati e condotti da personale specializzato del contingente nazionale appartenente al Nato Multinacional CIMIC Group ( sia facilitando la distribuzione di aiuti umanitari provenienti da organizzazioni benefiche nazionali. Tale attività si affianca a quella principale di addestramento consulenza ed assistenza che gli advisors italiani svolgono a favore delle Forze di sicurezza afghane, per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi, nell’ambito della missione.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie