Venerdì 23 Agosto 2019 | 10:58

NEWS DALLA SEZIONE

AERONAUTICA MILITARE
Si chiude la missione in Romaniatornano a casa gli Eurofighter di Gioia

Si chiude la missione in Romania: tornano a casa gli Eurofighter di Gioia

 
La missione
Romani, due caccia italiani intercettano velivolo non identificato

Romania, due caccia italiani intercettano velivolo non identificato

 
GUARDIA COSTIERA
Da Bari a Brindisi e Gallipolil'ammiraglio Pettorino visita la Puglia

Da Bari a Brindisi e Gallipoli l'ammiraglio Pettorino visita la Puglia

 
ESERCITO

Sicurezza in Puglia e Basilicata: 500 i militari impegnati ad agosto

 
ESERCITO
I tiratori scelti della Brigata Pinerolo a lezione nel poligono di Torre Veneri

I tiratori scelti della Brigata Pinerolo a lezione nel poligono di Torre Veneri

 
Paura in Libia
Attacco in aeroporto Misurata in Libia, a 1km da ospedale difeso da militari pugliesi

Attacco in aeroporto Misurata in Libia, a 1km da ospedale difeso da militari pugliesi

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'operazione
San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

 
FoggiaIl caso
Foggia senza un canile: cuccioli salvati da volontari

Foggia senza un canile: cuccioli salvati da volontari

 
BrindisiLo spettacolo
La colazione a Torre Guaceto: papà folaga nutre i suoi piccoli

La colazione a Torre Guaceto: papà folaga nutre i suoi piccoli

 
BatSanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
BariIn via Botticelli
Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

 
TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

ALLEANZA ATLANTICA

Libia, Nato pronta all'aiuto
ma non all'intervento

Stoltenberg: lezione da Iraq e Afghanistan, meglio prevenire che intervenire

Libia, Nato pronta all'aiutoma non all'intervento

Il segretario Nato Stoltenberg

"La lezione che abbiamo imparato nell'esperienza in Iraq e in Afghanistan è che nel lungo termine è meglio prevenire che intervenire. È meglio addestrare forze locali permettendo loro di stabilizzare il loro Paese senza che la Nato abbia le proprie forze in combattimento. La Nato è pronta ad aiutare, ma vuole evitare di intervenire direttamente sul territorio, e per fare questo è necessario permettere a Iraq, Afghanistan, Libia di stabilizzare loro stessi il proprio Paese". Lo ha dichiarato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, nel suo intervento ai Med Dialogues a Roma. "Mi congratulo con l'Iraq per il coraggio e la determinazione delle sue truppe, che sono state in prima linea nella battaglia contro l'Isis", ha proseguito il segretario dell'Alleanza. "È stato importante per l'Iraq ma anche per tutti noi, se non fosse stato sconfitto e fosse riuscito a creare un stato, avrebbe avuto un impatto determinante sulla popolazione" e "ripercussioni fortissime su tutti noi, perché avrebbe avuto una base per organizzare e finanziare attacchi verso i nostri Paesi", ha sottolineato Stoltenberg. "Continueremo a essere presenti in Iraq con una missione di addestramento", per "addestrare gli addestratori" e "rafforzare la capacità delle forze di sicurezza e sventare la possibilità che l'Isis ritorni".

Il segretario della Nato si è poi congratulato con l'Italia "per il suo lavoro importante, non solo in Afghanistan e Iraq, ma anche nell'affrontare le sfide della Libia, inclusa la conferenza di Palermo. È stata un'importante iniziativa, perché abbiamo bisogno di queste iniziative politiche per fare progressi e negoziare soluzioni di pace in Libia". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie