Martedì 22 Gennaio 2019 | 03:38

NEWS DALLA SEZIONE

LA STORIA
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
CARABINIERI
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
DIFESA
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
L'ACCORDO
Marina militare e Università di Bari insiemeSi rafforza la collaborazione con l'Ateneo

Marina militare e Università di Bari insieme
Si rafforza la collaborazione con l'Ateneo

 
IL REPORTAGE
La Brigata Pinerolo e la missione in Iraqun consuntivo dell'impegno fuori area

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraq
un consuntivo dell'impegno fuori area

 
LA STORIA
Tscherkowo, l'inferno bianco degli italianila tragica ritirata descritta da chi c'era

Tscherkowo, l'inferno bianco degli italiani
la tragica ritirata descritta da chi c'era

 
ESERCITO
L'82° Reggimento fanteria "Torino"ricorda i caduti sul fronte russo

L'82° Reggimento fanteria "Torino"
ricorda i caduti sul fronte russo

 
L'ANALISI
"Sicurezza europea, coinvolgere la RussiaE nei Balcani Italia più protagonista"

"Sicurezza europea, coinvolgere la Russia
E nei Balcani Italia più protagonista"

 
ESERCITO
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
AFRICA
Mini tour di Conte in Niger e in CiadSono 92 i militari italiani a Niamey

Mini tour di Conte in Niger e in Ciad
Sono 92 i militari italiani a Niamey

 
IL PUNTO
Teheran verso arricchimento al 20 per centoRitiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

Teheran verso arricchimento al 20 per cento
Ritiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

 

l'iniziativa

Carabinieri, il dovere di esserci
Settanta anni di storia del Paese

Un libro fotografico realizzato in collaborazione con l'Ansa

Carabinieri, il dovere di esserciSettanta anni di storia del Paese

"1948-2018 I Carabinieri negli anni della Costituzione". E' il titolo del volume presentato a Roma, alla presenza del ministro della Difesa Elisabetta Trenta, del capo di Stato Maggiore della Difesa Enzo Vecciarelli, del comandante generale dell'Arma Giovanni Nistri, dell'amministratore delegato dell'Ansa Stefano De Alessandri e del direttore dell'agenzia Luigi Contu. Un'opera realizzata a 70 anni dall'entrata in vigore della Carta Costituzionale e dalla nascita della testata 'Il Carabiniere', che ha promosso il libro, realizzato con l'Ansa. In ogni foto c'è un carabiniere al lavoro, sui luoghi dei disastri e nei momenti degli arresti più importanti. "E' il dovere di esserci", lo definisce il generale Nistri. Un dovere per i Carabinieri come per i giornalisti e i fotografi dell'Ansa, dice il direttore Contu. "Ci sono - spiega - tantissime analogie tra i nostri mestieri. Anche noi siamo su tutto il territorio, dobbiamo essere sui fatti quando accadono, li dobbiamo verificare e raccontare". Il libro di 254 pagine ha uno sviluppo cronologico: decennio dopo decennio, alle immagini in bianco e nero seguono quelle a colori. Sono tratte per la maggior parte dall'archivio fotografico ANSA e da quello dei Carabinieri, e corredate da brevi testi che ne descrivono il contenuto.

L'arresto di Renato Curcio

Le prime foto sono quelle di "un Paese uscito dagli orrori della guerra - scrive il direttore dell'ANSA, Luigi Contu - e sconvolto dagli orrori della cronaca". Viene poi illustrata "l'Italia che si evolve, cambia e diventa un Paese maturo e solido, chiamato a difendersi dalla minaccia del terrorismo, delle mafie e delle stragi... Dai fatti di sangue più atroci alle calamità, agli arresti eccellenti, le foto mostrano i Carabinieri all'opera. Protagonisti della cronaca". E "i giornalisti e i fotografi dell'ANSA, spesso al loro fianco, questa Italia - aggiunge Contu - l'hanno raccontata e continueranno a raccontarla, H 24, ogni giorno dell'anno".

Renato Vallanzasca

«Questo volume è un percorso, un viaggio che si può fare a due velocità  - sottolinea il comandante generale dell'Arma, Giovanni Nistri - La prima lenta, pagina dopo pagina, soffermandosi su ciascuna delle immagini con la sensazione di togliere la polvere dai fotogrammi della nostra memoria. La seconda, più rapida, forse anche fugace, scorrendo velocemente le immagini come a trasformarle in animazioni. Il frusciare della carta diventa il suono della vita, della realtà. Una musica che si sviluppa avvolgendo il lettore in un abbraccio ideale, alternando tra toni minori e maggiori il racconto degli ultimi settant'anni».

Scontri di piazza


   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400