Sabato 08 Agosto 2020 | 13:38

NEWS DALLA SEZIONE

SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
la denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Agricoltura
Basilicata, da regione 1mln per impianti viticoli

Basilicata, da Regione 1mln per impianti viticoli

 
SANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
LA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
LA CONDANNA
Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

 
dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
INFRASTRUTTURE
Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari, scattato il conto alla rovescia presto un summit fra i De Laurentiis

Bari, scattato il conto alla rovescia: presto un summit fra i De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel Tarantino
Grottaglie, polizia scopre enorme discarica abusiva: 8 denunce

Grottaglie, polizia scopre enorme discarica abusiva: 8 denunce

 
FoggiaCAPITANATA
San Severo, come combattere la leucemia ora c’è anche un video-gioco

San Severo ecco il videogioco per combattere la leucemia

 
Leccenel Leccese
Pesanti offese a Mattarella sui social: carabinieri a casa di un salentino

Pesanti offese a Mattarella sui social: carabinieri a casa di un salentino

 
Baril'episodio
Bari, aggredisce e minaccia i poliziotti del Policlinico: arrestato 49enne

Bari, aggredisce e minaccia i poliziotti del Policlinico: arrestato 49enne

 
PotenzaSERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
MateraL'INTERVISTA
Matera, la rinuncia di Vespe alla candidatura

Matera, la rinuncia di Vespe alla candidatura

 
BatIL PROGETTO
Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

 

i più letti

potenza

Di notte al liceo Flacco
Denunciati 4 ragazzi

Un 21enne e 3 minori sorpresi all'interno con le ricetrasmittenti. Pista tentato furto o atti vandalici

Di notte al liceo Flacco Denunciati 4 ragazzi

POTENZA - I carabinieri della compagnia di Potenza l’altra notte hanno sorpreso una baby gang nelle aule del liceo classico «Orazio Flacco» di Potenza ubicato in via Vespucci. La baby gang aveva preso di mira il liceo per commettere probabilmente atti vandalici o furti, ma non ne hanno avuto il tempo.

I militari, infatti, hanno sorpreso all’interno della scuola quattro giovani, tre minorenni ed un maggiorenne. Il più grande ha 21 anni, altri due 17, il più piccolo 16. I ragazzi sono tutti residenti nel capoluogo.

All’arrivo dei militari che avevano notato movimenti strani nell’area del liceo classico, in tre hanno tentato la fuga, ma sono stati subito bloccati. I componenti della baby gang vestivano tutti con felpe con cappuccio.

Il quarto è stato identificato poco dopo e raggiunto a casa dagli investigatori.

Il gruppetto, entrato nell’istituto da una porta secondaria e forzando una finestra si era diviso in due drappelli usando ricetrasmittenti per tenersi in contatto ed avvisare dell’eventuale presenza di forze dell’ordine. L’ipotesi formulata è quella del tentato furto o dell’atto vandalico.

Dell’accaduto è stata informata la Procura ordinaria e quella dei minori. I quattro giovani non sono studenti dell’istituto. Alcuni vivono in contesti sociali non del tutto sereni.

L’Arma della Provincia va detto riserva particolare attenzione al mondo scolastico in tutti i suoi aspetti. Infatti i militari nel luglio 2017, a Lauria, avevano denunciato sei quindicenni, responsabili del furto di materiale vario all’interno dell’Istituto Comprensivo «Giovanni XXIII», compiuto dopo aver forzato la porta d’ingresso. Ad inizio 2018 i carabinieri, hanno segnalato 4 persone, di cui tre di nazionalità straniera ed una italiana per inosservanza dell’obbligo di istruzione scolastica.

I minori interessati, in quanto non avviati alla frequentazione della scuola, sono stati 4. In particolare, i denunciati (i genitori) non avevano curato che i loro figli minori tutti nati tra il 2003 ed il 2004, frequentassero bla scuola di primo grado.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie