Domenica 09 Agosto 2020 | 16:55

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
la denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Agricoltura
Basilicata, da regione 1mln per impianti viticoli

Basilicata, da Regione 1mln per impianti viticoli

 
SANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
LA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
LA CONDANNA
Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

 
dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
TarantoIl caso
Taranto, la tenente sotto accusa per il balletto al giuramento dei sottufficiali della Marina

Taranto, balletto per TikTok al giuramento dei sottufficiali della Marina: tenente sotto accusa

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
FoggiaSanità
Foggia, l’Asl porta l'ospedale a domicilio

Foggia, la Asl porta l'ospedale a domicilio per chi non può muoversi

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Nel mirino la lucana Alessandra Di Sanzo Tedesco

Video contro la centrale
attrice minacciata di morte

Video contro la centrale attrice minacciata di morte

di Mariapaola Vergallito

ROTONDA - Una minaccia telefonica, ovviamente anonima, per intimare la rimozione di un video contro la Centrale Enel del Mercure. È quella arrivata all’attrice lucana Alessandra Di Sanzo Tedesco, che di certo non si è fatta intimorire dall’accaduto. Anzi. Ha subito condiviso un altro video dove, oltre a raccontare quanto successo, ha anche ribadito la sua posizione.

Alessandra è originaria di Rotonda, uno dei comuni geograficamente più vicini alla Centrale (e, assieme a Viggianello, contrari alla sua riattivazione), sebbene l’impianto si trovi in territorio calabrese, di Laino Borgo. Alessandra si è fatta conoscere dal grande pubblico negli anni Ottanta, quando fu protagonista del film «Mary per sempre». Nei giorni scorsi aveva voluto indossare la maglia con la scritta «No alla centrale del Mercure» in un video nel quale esprimeva la sua contrarietà alla riapertura. Alessandra aveva criticato la presenza dell’insediamento industriale a biomasse nel cuore del Parco del Pollino, sospettando che dietro i continui incendi della scorsa estate e l’abbattimento degli alberi che alimentano l’impianto dell’Enel «possa esserci la ‘ndrangheta», esprimendo anche profondo rammarico per un’attività da lei ritenuta «profondamente inquinante» e schierandosi apertamente con gli attivisti che da anni vi si oppongono.

La diretta si era conclusa con un’affermazione forte rivolta ai cittadini, pregandoli di stare attenti affinché «la Basilicata non diventi una terra dei fuochi». Un video che ha ottenuto molte condivisioni in rete ma che, evidentemente, non è piaciuto a tutti. «Cancella il video e tappati la bocca altrimenti te la tappiamo noi» è, invece, da quanto racconta l’attrice, il contenuto della telefonata anonima ricevuta. «Se volevano intimidirmi hanno ottenuto l’effetto contrario- ha detto Alessandra-. Ho sempre lottato contro i maltrattamenti degli anziani, dei bambini e in difesa della natura e degli animali, e non mi fermeranno certo queste minacce. Mi dispiace veramente tanto che da anni si continui a rovinare un territorio così bello che, oltre alla possibilità di aver attratto gli interessi della malavita, sta andando sempre più incontro alla distruzione del suo ecosistema e all’aumento dei tumori soprattutto tra i più giovani». E nel nuovo video condiviso in risposta alle minacce ha aggiunto: «Non sto zitta e non cancello nessun video. No alla Centrale del Mercure per le conseguenze che provoca anche sulla salute e invitando gli abitanti della valle a fare di più per la tutela del loro territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie