Sabato 23 Febbraio 2019 | 01:53

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
In vista del 24 marzo
Regionali in Basilicata, a Potenza e Matera la presentazione delle liste

Regionali in Basilicata, a Potenza e Matera la presentazione delle liste

 
Economia
Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

 
L'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

Emergenza idrica a Potenza

Vietato lavare auto e irrorare
Multe anche fino a 500 euro

Ordinanza del sindaco De Luca. Sì solo agli usi potabili, alimentari e sanitari

Vietato lavare auto e irrorare  Multe anche fino a 500 euro

POTENZA - Anche 500 euro per lavare l’auto. È quanto rischiano da oggi i potentini che utilizzeranno l’acqua pubblica a scopi non potabili, alimentari o igienico sanitari.

Mentre le interruzioni idriche in regione si susseguono a decine (spesso nottetempo per consentire il ripristino dei livelli nei serbatoi) il sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha adottato un’ordinanza che dispone «misure straordinarie ed urgenti, finalizzate a

preservare la maggiore quantità di risorsa idrica disponibile per garantire i fabbisogni primari».

In pratica, fino al prossimo 30 settembre ci sarà il divieto assoluto «di prelievo e di utilizzo di acqua derivata dal pubblico acquedotto

per irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati; lavaggio di aree di pertinenza cortili e piazzali; lavaggio privato di veicoli, macchine ed attrezzature; riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino; tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico ed igienico-sanitario».

Il provvedimento prevede anche una sanzione per quanti non osserveranno le disposizioni, e precisamente una multa da 25 a 500 euro e anche per questo l’ordinanza è stata inviata anche alla Prefettura, al Comando dei Carabinieri e alla Polizia Locale oltre che ad Acquedotto lucano.

Il provvedimento, del resto, fa seguito proprio ad una comunicazione giunta dalla stessa società pubblica acquedottistica che, lo scorso 19 luglio, aveva manifestato al Comune di Potenza, al pari di tutti gli altri serviti, la «criticità dell’approvvigionamento idropotabile e la necessaria razionalizzazione delle risorse idriche disponibili». Conseguentemente, onde evitare che i rubinetti nelle abitazioni possano restare a secco, il Comune ha adottato l’ordinanza che limita l’utilizzo della risorsa solo agli usi essenziale.

Ovviamente il divieto riguarda solo l’acqua prelevata dall’acquedotto, mentre per gli altri usi potranno essere continuate a essere utilizzate le risorse idriche di pozzi o captazioni private. Ma per chi non ne disponga non c’è scampo.

Così, ad esempio, sembra non esserci scampo per gli orti urbani che i cittadini hanno fatto in varie parti della città. Realtà alla buona, che chiaramente non dispongono di pozzi o reti di irrigazione. Se ne riparlerà a settembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400