Sabato 16 Febbraio 2019 | 03:53

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 
criminalità
Mafia lucana fa flop, per l'operazione «Iena» solo due condanne

Mafia lucana, flop per operazione «Iena»: solo 2 condanne

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
Verso le regionali
Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Presidenza Regione»

Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Governatore»

 
La visita
Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

 
I 25 anni di Dookie
Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

 
Verso il voto
Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

melfi

Mancano i pezzi si ferma la Fca
Stop per un turno nella giornata di ieri

Mancano i pezzi si ferma la FcaStop per un turno nella giornata di ieri

Francesco Russo

MELFI Attività ferme per un intero turno nello stabilimento Fca-Sata di San Nicola di Melfi, a causa della temporanea mancanza di pezzi meccanici prodotti in un’altra fabbrica del gruppo (a Pomigliano d’Arco). Lo stop produttivo è durato dalle 14 alle 22 di ieri, mentre si è ripreso a lavorare regolarmente nel turno successivo. La direzione aziendale, attraverso una comunicazione ufficiale aveva avvisato in mattinata le Rsa di stabilimento aderenti a Fim-Cisl, Uilm-Uil, Fismic, Ugl e Aqfcr. «Lo stabilimento di Melfi di Fca - ha spiegato l’azienda - deve procedere con carattere di massima urgenza a sospensioni delle attività dalle 14 alle 22 con richiesta di intervento del trattamento ordinario di cassa integrazione salariale a favore dei lavoratori, in relazione a una temporanea mancanza di materie prime (Front End)».

La sospensione delle attività ha interessato circa duemila dipendenti. Il problema, in realtà, è stato risolto in breve tempo. Ma tra gli operai si spera che episodi del genere non si verifichino nuovamente, per evitare spiacevoli sorprese nella busta paga. I lavoratori dello stabilimento della Fiat Chrysler Automobiles di Melfi, tra l’altro, stanno già sopportando brevi stop produttivi per problematiche legate a cali nelle vendite fisiologici durante il periodo estivo. La fabbrica lucana, ricordiamo, interromperà le proprie attività - per questioni legate all’andamento di mercato - anche dal 26 al 29 luglio prossimo. Un precedente step di cassa integrazione - già osservato - era stato annunciato poche settimane fa ed interessava il periodo compreso tra il 29 giugno ed il 2 luglio scorsi. Le organizzazioni di categoria, intanto, non sembrano essere molto preoccupate dello stop provocato dalla mancanza dei front-end realizzati a Pomigliano. «Il fatto che si sia ripreso subito a lavorare - commenta un sindacalista - non ci fa temere la presenza di particolari problemi. È stata una sospensione non importante e quindi non c’è da preoccuparsi». Il lavoratori del pianeta Fca, intanto, devono fare i conti anche con il gran caldo e con le elevate temperature che si registrano negli ultimi giorni. I disagi maggiori sono sopportati dai lavoratori della Ute Plastica. La Fiom-Cgil, che si sta interessando della questione, considera «inaccettabile l’indisponibilità a riconoscere pause aggiuntive e la fornitura di qualche bottiglietta d’acqua». «I picchi di calore e i danni che possono provocare - insiste la Fiom - non si attenuano solo con una buona programmazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400