Venerdì 14 Agosto 2020 | 02:34

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
Il virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
L'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 
L'INTERVISTA
«Per uscire dalla crisi serve la verità»

Potenza, «Per uscire dalla crisi serve la verità»: la Chiesa suona la sveglia alla Basilicata

 
bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

Basilicata

Il Pil lucano cresce di uno 0,6
ma la povertà galoppa al 41,5%

Il Pil lucano cresce di uno 0,6  ma la povertà galoppa al 41,5%

di Giovanni Rivelli

Tra il 2007 e il 2016, rivela l’indagine Cgia di Mestre sul Divario Nord Sud, il pil medio pro capite dei lucani è cresciuto dello 0,6% (128 euro da 19.783 a 19.911) e la Basilicata è l’unica regione del Sud Italia in crescita anche se per per la nostra regione il divario col Nord Italia cresce da 12.897 euro del 2007 a 12.978 del 2015, vale a dire con una differenza di 81 euro. Ma la conquista della 14esima posizione tra le regioni, in salita di due superando Sardegna e Molise, più che un bicchiere mezzo pieno sembra il classico caso di «statistica del pollo di Trilussa», in cui 100 persone ingrassano mangiando due polli, altre 100 digiunano, ma statisticamente sono tutti satolli per aver mangiato un pollo. E in effetti i dati su rischio povertà o esclusione sociale segnano un impennata in regione, interessando il 41,5 dei residenti.

I dati sul Pil, tuttavia, sono innegabili quanto impercettibili. E contengono al loro interno la produzione totale di ricchezza della Regione, quindi, solo per fare un esempio, le auto che il gruppo Fca ha prodotto a Melfi e inviato negli Usa in un’annata particolarmente favorevole. Ma quella pur se modesta crescita non trova riscontro in altri indicatori e in particolar nei dati su occupati e disoccupati. Il dato sull’occupazione (statisticamente influenzato in positivo dalla riduzione della popolazione attiva) nello stesso periodo fa registrare un +0,8 (da 49,5 a 50,3), ma il tasso di disoccupazione (che con la riduzione della popolazione residente attiva a numeri invariati dovrebbe segnare un giovamento) cresce ancor più marcatamente, ossia del 3,8% passando da 9,4 a 13,3; in pratica per ogni 100 disoccupati nel 2007 oggi ce ne sono 140. Primo «premio di consolazione», anche in questo, il fatto che al resto del sud va peggio, con un aumento della disoccupazione di 8,6 punti, e anche il dato medio Paese è più alto di quello lucano, ossia 5,6 di crescita. Secondo «premio di consolazione», il fatto che non siamo l’unica regione in cui, a fronte di un aumento del Pil (spesso più marcato di quello lucano) si registra comunque un aumento della disoccupazione.

Ma a riportarci alla cruda realtà sono i dati sulla popolazione a rischio povertà o esclusione sociale. Nel 2007 in questa condizione si trovavano 37,3 lucani ogni 100, oggi sono 41,5, con una crescita di 4,2 punti percentuali che ci rischiaccia sul basso della classifica, nuovamente dietro Molise e Sardegna (che hanno tassi migliori rispettivamente di 10 e 5 punti) avvicinandoci molto alle condizioni di Calabria e Campania che, nel complesso, hanno tenuto le precedenti posizioni crescendo di qualche decimo di punto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie