Lunedì 10 Agosto 2020 | 08:16

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
la denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Agricoltura
Basilicata, da regione 1mln per impianti viticoli

Basilicata, da Regione 1mln per impianti viticoli

 
SANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
LA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
LA CONDANNA
Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

 
dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Due rioni più lontani

Ponte, lo stop si allunga
la causa è la fogna rotta

Il viadotto Francioso-Lucania Necessario intervenire a 8 metri di profondità. Oggi un piano Aql

Ponte, lo stop si allunga la causa è la fogna rotta

Giovanni Rivelli

Tempi più lunghi del previsto per la riapertura del «Ponte di Chianchetta». Ieri, in un nuovo sopralluogo guidato dal vicesindaco Sergio Potenza, i tecnici municipali insieme a quelli di Acquedotto Lucano hanno finalmente individuato la causa dello «svuotamento» del terreno sotto lo strato di asfalto della rampa che conduce alle campate: si tratta di una grossa condotta fognaria che ha ceduto, disperdendo il suo liquido e facendo così scivolare anche il terreno. Alla individuazione della causa si è giunti grazie anche all’opera di una pala meccanica che ha consentito di andare maggiormente in profondità rispetto al livello prima visibile, facendo man mano emergere la presenza di acqua.

Un passo in avanti, indubbiamente, ma non senza problemi. Perché la condotta passa a 7/8 metri al di sotto del livello stradale e ripararla non sarà facile. I tecnici della Spa pubblica del servizio idrico si sono presi tempo fino a questa mattina per fare un piano dei lavori ma pare difficile che, tra ripristino della tubatura e successiva riparazione della strada, possa volerci meno di una settimana. Anche perché il raccordo necessario a ripristinare la rete imporrà la realizzazione di un nuovo pozzetto di accesso. «Alla prospettiva di accorciare la chiusura di un giorno - commenta lo stesso Potenza che questa mattina tornerà sul posto - preferisco quella di lavori fatti in sicurezza e che diano affidabilità. Dal canto nostro, una volta che l’acquedotto avrà finito le opere di sua competenza, siamo pronti a fare i lavori per la riapertura, ossia il riempimento della voragine e lo strato di asfalto, in non più di 48 ore».

Palla in mano ad Acquedotto lucano, insomma dopo che si sono rivelati fondati i sospetti fattisi avanti già nell’immediatezza della chiusura. Pur non essendoci traccia di acqua nel terreno, infatti, lo svuotamento lasciava pensare all’opera di un flusso idrico e la consultazione delle planimetrie dei sotto-servizi, con l’individuazione del tratto di fognatura che passava proprio in quella zona, aveva offerto una conferma.

Le difficoltà ora, sono date anche dalla profondità dei lavori. Una profondità, in parte, dovuta proprio alla realizzazione di quella rampa che ha elevato il livello del terreno per dare accesso al viadotto che doveva condurre al rione Francioso posto più in alto rispetto al rione Lucania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie