Martedì 19 Marzo 2019 | 18:30

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 
Il comizio
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Le parole
Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

 
A Melfi
Melfi, Berlusconi su morte giovane testimone processo Ruby: mi spiace

Berlusconi su morte teste processo Ruby: mi spiace
E sui cogl...: ho esagerato Vd

 
Il fenomeno
Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

 
La rapina
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
La decisione
Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Potenza

Torna la Ztl in centro
per la festa patronale

Divieto di circolazione fino al 31 in tutto l'anello del centro storico

Torna la Ztl in centro  per la festa patronale

di Giovanna Laguardia

POTENZA - Sorpresa! In occasione delle festività patronali nel centro storico di Potenza rispunta la Ztl. Con l’ordinanza numero 35 del 2017 il Comune di Potenza ha disposto l’istituzione della zona a traffico limitato in tutto l’anello del centro storico. Il provvedimento prevede il divieto di circolazione dei veicoli, dal pomeriggio di ieri e fino alle 6 di mattina del 31 maggio «all’interno e lungo il perimetro circoscritto dalle seguenti vie: Corso 18 Agosto, via Beato Bonaventura, via Vescovado, discesa San Gerardo dall’intersezione con via Carlo Bo a quella con via Due Torri, via Due Torri, via 20 settembre, via Cairoli, via Alianelli, via 4 novembre, via Del Popolo». Una restrizione che ha già suscitato dibattito e malumori, tanto che il consigliere comunale Gianluca Meccariello si è dichiarato pronto ad impugnare il provvedimento. L’assessore al traffico Gerardo Bellettieri, dal canto suo, assicura che l’istituzione della Ztl in questi giorni di festa non peserà più di tanto sui cittadini e sui turisti che visiteranno Potenza in questi giorni, in quanto «si tratta di un provvedimento legato soprattutto al divieto di bivacco e di installare tende e altre strutture analoghe per il pernottamento da parte degli extracomunitari in centro storico nei giorni della festa, per preservare il decoro del centro storico. Del resto, lo stesso provvedimento negli stessi giorni è stato adottato anche lo scorso anno. Resta assodato il divieto assoluto di transito e di sosta nelle aree interessate dalla storica parata dei Turchi il giorno 29».

Nella nota inviata dal Comune riguardo a divieti e ordinanze per le festività patronali, è specificato che il divieto di circolazione non riguarda le seguenti categorie: «residenti, domiciliati, dimoranti, esercenti e dipendenti di attività commerciali, produttive e di servizio, oltre alle auto delle forze di polizia, i mezzi di soccorso e i veicoli autorizzati dall’Amministrazione comunale e dotati di pass. Anche verbalmente gli agenti di Polizia locale potranno autorizzare l’accesso per lo svolgimento di attività collegate alle festività patronali e quelle di carico e scarico». Inoltre «stituito il cambio di senso di marcia in via Addone nel tratto compreso tra l’intersezione di via San Luca e piazzale Azzarà, e l’obbligo di svolta a sinistra per chi proviene da via Runcini. E’ disposta inoltre la rimozione con carro attrezzi dei veicoli che, nelle strade indicate, rechino intralcio alla manifestazione o alla normale circolazione, e di quelli non rientranti nelle categorie alle quali è consentito l’accesso».

Analoghi divieti sono stati istituiti pure in viale Dante, dove «dalle ore 16 del 26 maggio alle ore 24 del 30 maggio è istituito il senso unico di circolazione dall’intersezione con piazza Verdi all’intersezione con via Vaccaro» e «dalle ore 19 alle ore 24 dei giorni dal 26 al 30 maggio il divieto di transito, dall’intersezione con via Leonardo Da Vinci a quella con via Vaccaro». Inoltre, è istituito «dalle ore 14 del 26 maggio alle ore 24 del 30 maggio il divieto di sosta con rimozione, sulla sinistra verso via Vaccaro da piazza Don Colucci fino all’intersezione con via Vaccaro; dalle ore 20 del 26 maggio alle ore 24 del 30 il divieto di sosta in piazza Verdi e via Verdi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400