Sabato 16 Febbraio 2019 | 04:52

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 
criminalità
Mafia lucana fa flop, per l'operazione «Iena» solo due condanne

Mafia lucana, flop per operazione «Iena»: solo 2 condanne

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
Verso le regionali
Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Presidenza Regione»

Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Governatore»

 
La visita
Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

 
I 25 anni di Dookie
Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

 
Verso il voto
Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

Caro passi carrabili
protesta dei potentini

Il dissesto ha fatto schizzare le tariffe al metro quadro

passo carrabile

di Giovanna Laguardia

POTENZA - Il caro tariffe si riflette pure sulle concessioni per i passi carrabili del Comune di Potenza. E così, chi ha colto l’invito dell’amministrazione a regolarizzare la propria posizione, come da avviso dell’otto marzo scorso, ha avuto una sorpresa piuttosto sgradita. Dopo il 2015, infatti, le tariffe sono aumentate in maniera abbastanza considerevole. Non sono mancate, a riguardo, segnalazioni alla Gazzetta di cittadini che hanno lamentano l’eccessivo aumento dei canoni.

Gli aumenti, in effetti, ci sono stati ma, fanno sapere dal Comune, sono dovuti all’avvenuta dichiarazione di dissesto avvenuta alla fine del 2014, che ha imposto all’amministrazione di alzare tutte le tariffe al massimo livello: dall’Irpef, alla Tari, alla tariffa sui passi carrabili.

Guardando le tabelle per la regolarizzazione dei passi carrabili sul sito del Comune di Potenza, infatti, si nota che fra il 2014 e il 2014 vi è stato un aumento delle tariffe, particolarmente significativo soprattutto per le strade di prima categoria e per gli accessi con apposizione di dissuasori e delimitazione dell’area ad uso esclusivo. In quest’ultimo caso, infatti, la tariffa è schizzata dai 99,15 euro al metro quadrato del 2014 ai 124,63 dal 2015 in poi. Per una strada di seconda categoria si è passati da 61,97 euro al metro quadrato a 77,90 euro al metro quadrato. Calcolando un’area di tre metri quadrati, questo significa che in una strada di prima categoria, per un passo carrabile con apposizione di dissuasori, il salto è stato da 297,45 a 374,19 euro all’anno. In una strada di seconda fascia la tariffa è passata da 185,91 a 233,70 euro all’anno. Chi si è dovuto mettere in regola, dunque, ha dovuto sborsare un bel gruzzoletto. Dal Comune, comunque, fanno sapere che vi è stata un’ottima risposta all’avviso pubblicato l’otto marzo scorso, anche per non incorrere nelle ulteriori sanzioni (maggiorazione del 50 per cento del canone, e della correlativa sanzione del 30 per cento più il 5 per cento annuo di interessi di mora) in caso di accertamento dell’inadempienza.

Secondo i calcoli esemplificativi pubblicati sulle tabelle comunali, per un passo il costo della regolarizzazione di un passo carrabile con apposizione di dissuasori, di tre metri quadrati, utilizzato dal 2012 (oltre i cinque anni indietro non è più possibile chiedere la riscossione), è di 1258,23 euro più 26 per l’esposizione del cartello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400