Sabato 16 Febbraio 2019 | 04:35

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 
criminalità
Mafia lucana fa flop, per l'operazione «Iena» solo due condanne

Mafia lucana, flop per operazione «Iena»: solo 2 condanne

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
Verso le regionali
Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Presidenza Regione»

Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Governatore»

 
La visita
Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

 
I 25 anni di Dookie
Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

 
Verso il voto
Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

operazione carabinieri forestali

Impianti di depurazione
sequestrati nel Potentino

depuratore

POTENZA - Su 125 impianti di depurazione funzionanti in Basilicata, 52 sarebbero sprovvisti dell’autorizzazione unica ambientale (Aua), pur se regolarmente attivi: per questo motivo le 52 strutture sono state sequestrate (con facoltà d’uso per tre mesi) dal Gruppo Carabinieri Forestale, nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Potenza, che ha portato anche a otto dirigenti e funzionari di Acquedotto lucano (Al), indagati per omissione reiterata e sistematica di atti d’ufficio.

I particolari delle indagini sono stati illustrati oggi, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal Procuratore del capoluogo lucano, Luigi Gay, dal comandante del Gruppo Carabinieri Forestali di Potenza, il colonnello Angelo Vita, dal procuratore aggiunto Francesco Basentini, e dai pm Vincenzo Savoia, Gerardo Salvia e Veronica Calcagno. I depuratori, seppur di proprietà dei Comuni, sono gestiti da Acquedotto lucano (gli otto indagati - Antonio Anatrone, Rosa Gentile, Michele Vita, Enrico Gerardo Marotta, Raffaele Pellettieri, Rosanna Brienza, Angela Biscione e Domenico Cogliandro - sono infatti i funzionari e i presidenti del cda che si sono succeduti negli ultimi anni) che avrebbe dovuto occuparsi della richiesta delle autorizzazioni: secondo gli inquirenti, Al avrebbe anche ricevuto comunicazioni dalla Provincia di Potenza, in alcuni casi, sul mancato possesso dell’Aua e sul superamento dei valori dei parametri ambientali (ad esempio l’escherichia coli, l’azoto ammoniacale e il cloro libero) emerso dalle analisi dell’Arpab.

Gli investigatori, in questa prima fase d’indagine, hanno verificato la mancanza delle autorizzazione ed esaminato le interlocuzioni tra gli enti di controllo: nelle fasi successive, secondo quanto si è appreso, saranno controllati tutti gli impianti (uno dei quali avrebbe anche seri problemi strutturali). I depuratori, in base al decreto di sequestro preventivo con facoltà d’uso - restano funzionanti, anche perché "non vi sono al momento - ha detto Gay - pericoli per la salute dei cittadini», in quanto le acque «trattate» dagli impianti non vengono reimmesse nelle condotte idriche per uso domestico: in base alle prescrizioni della Procura, però, Acquedotto lucano nei prossimi tre mesi dovrà acquisire le autorizzazioni richieste, rispettando le richieste tecniche previste dall’Aua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400