Sabato 23 Marzo 2019 | 19:49

NEWS DALLA SEZIONE

Verso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
Energia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
Regionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
Le previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Bari, le scelte di mister Cornacchini"Palmese difesa forte e ben organizzata"

Bari, le scelte di mister Cornacchini
"Palmese difesa forte e ben organizzata"

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
BariPer i 4mila aventi diritto
Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

 
HomeA Roma
Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

 
FoggiaMaltrattamenti in famiglia
Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

 
LecceNel Basso salento
Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

Incidente tra Casarano e Ugento:
giovane motociclista perde la vita

 
GdM.TVTraffico in tilt
Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

 
BrindisiGuidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
BatParla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 

tribunale

Tremila euro per conseguire
il diploma senza lezioni

Tremila euro per conseguireil diploma senza lezioni

di Maria Ida Settembrino

Rilascio di diplomi «facili». Con l’istruttoria dibattimentale, finisce in tribunale, a Potenza, una storia di dieci anni fa, quando due studenti diventarono artefici di un primato indiscutibile, quello di aver sostenuto gli esami in un giorno che sfuggiva al novero del calendario: il 29 febbraio di un anno non bisestile, ossia del 2007.

accertamento A finire sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Potenza, 181 persone che a vario titolo avrebbero preso parte al reato in accertamento. Il metodo, rilevato da un’opera certosina della Guardia di Finanza, era quello della elusione dell’obbligo della frequenza in capo agli alunni. La posta in gioco era particolarmente vantaggiosa: dietro il pagamento di una retta scolastica pari a 3.000 euro da far confluire su conti correnti accesi presso filiali di Potenza, ogni pseudo studente si garantiva l’ottenimento del diploma Tecnico Commerciale, «marinando» puntualmente le lezioni e l’orario scolastico.

scuola «Gli alunni, non più in età scolastica - si legge negli atti dell’inchiesta - provenivano da diverse regioni d’Italia. La loro presenza alle lezioni era solo di tipo formale». Gli studenti, insomma, non frequentavano le lezioni, ma risultavano presenti sui registri. Circostanza su cui ha avuto modo di essere ascoltato il verbalizzante della Guardia di Finanza, D’Apolito che nell’udienza di ieri al chiuso dell’aula Pagano ha dato voce alle rilevazioni documentali contenute sui registri finiti nel calderone al pari di dirigenti scolastici, responsabili delle scuole e insegnanti.

dirigenti Certo è che a rispondere delle accuse che per vario titolo sono maturate nel prosieguo della fase dibattimentale, un ruolo chiave giocheranno coloro che, in quanto figure apicali degli istituti scolastici coinvolti nello scandalo, hanno assunto la veste di veri e propri promotori della presunta associazione a delinquere operante in diversi centri del territorio lucano.

accusa Ormai, più che alla ribalta sono i loro nomi e il loro raggio d’azione: Angelo Scaringi, presidente della Scuola nazionale, gestore degli istituti paritari (Tecnico per il turismo Mario Pagano e Tencino Commerciale Besta di Scanzano Jonico e Istituto tecnico per geometri e commerciale Pitagora di Potenza), Massimo Branca, amministratore unico della Cedifor Srl e gestore dell’Istituto tecnico per geometri Falcone e Borsellino di Viggianello, Prospero Massari, direttore amministrativo e direttore tecnico degli istituti Tecnico per il turismo Mario Pagano e Tecnico commerciale Besta di Scanzano, Filomena Lucca, dirigente scolastico dell’Istituto tecnico per geometri Pitagora di Potenza, Domenico Luongo, dirigente scolastico dell’Istituto tecnico per il turismo Mario Pagano e Istituto tecnico commerciale Besta di Scanzano, Mattia Dideco, dirigente scolastico dell’Istituto tecnico per geometri Falcone e Borsellino di Viggianello. All’esordio di ben 10 lunghi anni, il prossimo 14 febbraio con l’ascolto dei testi del pubblico ministero, si sancirà l’inizio dell’istruttoria dibattimentale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400