Martedì 18 Settembre 2018 | 18:15

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

portano via anche fondi per i terremotati

Blitz dei ladri alla scuola «Savio»
rubano computer e tablet

Blitz dei ladri alla scuola «Savio»rubano computer e tablet

I ladri sono entrati forzando una finestra al terzo piano. Un gioco da ragazzi: hanno sfruttato l’impalcatura allestita per i lavori in corso sul tetto dell’istituto. A pochi giorni dalla prima campanella dell’anno scolastico, la scuola media Domenico Savio di Potenza deve fare i conti con il furto di apparecchiature importanti per l’attività didattica. Sono stati portati via, in particolare, oltre trenta tablet, custoditi in un armadio in ferro e aperto con le chiavi prelevate da un altro armadietto, diverse macchine fotografiche e una decina di pc portatili, utilizzati per le lezioni con l'ausilio delle cosiddette «Lim» (le lavagne interattive multimediali). I ladri non si sono accontentati dell’high-tech. Hanno messo le mani dove hanno potuto, finanche in un salvadanaio utilizzato per raccogliere fondi da destinare ai terremotati. Sull'accaduto indaga la Squadra volante della polizia.

Per la scuola è davvero un brutto colpo, soprattutto di questi tempi in cui i fondi scarseggiano. Purtroppo quello dei furti negli istituti scolastici è un fenomeno che si ripete con preoccupante frequenza nel capoluogo. In diversi casi ci si è limitati a «svaligiare» le macchinette delle bibite e delle merendine, ma laddove ci sono computer e monitor i ladri affondano il colpo proprio com’è accaduto alla «Domenico Savio». Analogo furto è stato compiuto in altre scuole della città negli ultimi cinque anni e in tutti i casi i ladri sono rimasti impuniti. Un precedente che non lascia molte speranze sul recupero della refurtiva. Alla «Sinisgalli», dove tre anni fa i malviventi portarono via pc e lavagnette tecnologiche, alcuni genitori decisero di autotassarsi per consentire alla scuola di acquistare altri computer.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

 
Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

 
Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

 
Uccide moglie e si ammazza«Lei era amante della poesia»

Uccide moglie e si ammazza
«Lei era amante della poesia»

 
Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

 
Rivello, confermati 6 anni al prete pedofilo: adescava minori on line

Rivello, confermati 6 anni al prete pedofilo: adescava minori on line

 
Guardia giurata uccide la moglie di 30 anni e poi si ammazza

Guardia giurata uccide la moglie, ferisce la suocera e si ammazza

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS