Giovedì 21 Febbraio 2019 | 13:35

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
LecceNel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BariPremiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

portano via anche fondi per i terremotati

Blitz dei ladri alla scuola «Savio»
rubano computer e tablet

Blitz dei ladri alla scuola «Savio»rubano computer e tablet

I ladri sono entrati forzando una finestra al terzo piano. Un gioco da ragazzi: hanno sfruttato l’impalcatura allestita per i lavori in corso sul tetto dell’istituto. A pochi giorni dalla prima campanella dell’anno scolastico, la scuola media Domenico Savio di Potenza deve fare i conti con il furto di apparecchiature importanti per l’attività didattica. Sono stati portati via, in particolare, oltre trenta tablet, custoditi in un armadio in ferro e aperto con le chiavi prelevate da un altro armadietto, diverse macchine fotografiche e una decina di pc portatili, utilizzati per le lezioni con l'ausilio delle cosiddette «Lim» (le lavagne interattive multimediali). I ladri non si sono accontentati dell’high-tech. Hanno messo le mani dove hanno potuto, finanche in un salvadanaio utilizzato per raccogliere fondi da destinare ai terremotati. Sull'accaduto indaga la Squadra volante della polizia.

Per la scuola è davvero un brutto colpo, soprattutto di questi tempi in cui i fondi scarseggiano. Purtroppo quello dei furti negli istituti scolastici è un fenomeno che si ripete con preoccupante frequenza nel capoluogo. In diversi casi ci si è limitati a «svaligiare» le macchinette delle bibite e delle merendine, ma laddove ci sono computer e monitor i ladri affondano il colpo proprio com’è accaduto alla «Domenico Savio». Analogo furto è stato compiuto in altre scuole della città negli ultimi cinque anni e in tutti i casi i ladri sono rimasti impuniti. Un precedente che non lascia molte speranze sul recupero della refurtiva. Alla «Sinisgalli», dove tre anni fa i malviventi portarono via pc e lavagnette tecnologiche, alcuni genitori decisero di autotassarsi per consentire alla scuola di acquistare altri computer.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400