Martedì 19 Marzo 2019 | 18:18

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 
Il comizio
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Le parole
Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

 
A Melfi
Melfi, Berlusconi su morte giovane testimone processo Ruby: mi spiace

Berlusconi su morte teste processo Ruby: mi spiace
E sui cogl...: ho esagerato Vd

 
Il fenomeno
Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

 
La rapina
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
La decisione
Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Università Potenza presentato master in idrocarburi e riserve

Università Potenza presentato master in idrocarburi e riserve
POTENZA – Sono 30 gli studenti che dal prossimo gennaio parteciperanno alla prima edizione del nuovo Master di I livello in "Idrocarburi e riserve. Tra tutela dell’ambiente, sviluppo e mercato" (Iris) dell’Università della Basilicata, destinato a giovani laureati triennali e magistrali in discipline scientifiche, economiche e giuridiche, e a professionisti, dipendenti pubblici e privati, per acquisire competenze nel campo della sicurezza e del controllo ambientale e sugli aspetti economico-gestionali del settore petrolifero.

I contenuti del nuovo master sono stati presentati oggi, a Potenza, nella sede dell’Unibas, nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato il Prorettore alla Didattica, Stefano Superchi, e l’assessore regionale all’Ambiente, Aldo Berlinguer.

Il Master, nato dalla collaborazione tra Unibas, Regione Basilicata, Fondazione Eni "Enrico Mattei" e aziende del settore "Oil & Gas" "si propone – è spiegato in un comunicato – di formare figure professionali altamente specializzate nei settori della sicurezza e del monitoraggio ambientale, ovvero nel project management, nella giurisprudenza e fiscalità collegate alla filiera petrolifera, da inserire in aziende del settore petrolifero, in imprese ambientali ed energetiche e in amministrazioni pubbliche. Le lezioni, fino a giugno, saranno tenute da docenti provenienti dall’Università della Basilicata, da altri atenei e centri di ricerca italiani, enti regionali di controllo ambientale e aziende del settore. Sono state circa 80 le candidature, da tutta Italia, inviate all’Ateneo lucano, da cui sono stati poi selezionati i 30 partecipanti:

"Abbiamo avuto quindi un forte riscontro – ha detto il prof. Superchi – e diamo in questo modo una risposta concreta alla domanda di esperti e professionisti in questo ambito, formando figure con elevate competenze e con uno sguardo d’insieme che abbraccia gli aspetti ambientali e gestionali". L’assessore regionale ha invece evidenziato che si tratta di "un percorso formativo che colma un 'gap' di conoscenze che fino a oggi mancava, e che serve – ha evidenziato Berlinguer – alla professionalizzazione dei giovani 'in locò. Si sono messi a sistema enti, aziende e istituzioni di tutto il Paese e docenti di fama internazionale per offrire un pacchetto didattico teorico e pratico sulle estrazioni, senza dimenticare che i residenti in Basilicata hanno a disposizione voucher per il pagamento del corso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400