Sabato 22 Settembre 2018 | 21:39

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Maratea, due sorelle sequestrano e picchiano l’amante del padre

Maratea, due sorelle sequestrano e picchiano l’amante del padre
MARATEA - La vendetta di due sorelle di Centola (Salerno) contro la presunta amante del padre, una donna di Maratea. L’hanno sequestrata e picchiata a sangue, tagliandole anche ciocche di capelli. Martedì prossimo è stata fissata l’udienza davanti al tribunale del Riesame di Potenza che affronterà la vicenda. Le due sorelle, di 21 e 26 anni, dal 30 ottobre scorso si trovano agli arresti domiciliari.

La vittima, una 40enne, ha passato un brutto quarto d’ora tra pugni e calci in una sorta di «raid» punitivo che si è consumato all’interno di un’abitazione fittata dalle sorelle proprio per trasformarla nel teatro dell’aggressione. Dopo essere riuscita a scappare, la marateota ha denunciato tutto ai carabinieri della compagnia di Sapri che, al termine di due mesi di indagine, hanno arrestato le due sorelle.

I fatti risalgono al 31 agosto quando è scattata una vera e propria imboscata: la donna viene chiamata sul cellulare con una scusa (questioni legate all’assicurazione) e si fissa un appuntamento in un alloggio che le due sorelle hanno appena fittato. La presunta amante fa appena in tempo ad entrare in casa quando viene circondata e aggredita. Una delle due sorelle l’afferra per la gola e inizia a colpirla con pugni e schiaffi, minacciandola anche di morte, mentre l’altra la costringe a farsi dare il telefonino per controllare se ci sono messaggi compromettenti.

A quel punto la donna viene presa a morsi sul braccio e sulla schiena e poi scaraventata a terra e colpita con calci. Infine, una delle due sorelle afferra una forbice e le taglia alcune ciocche di capelli. Circostanza che riporta alla mente il macabro rituale di Danilo Restivo, l’uomo condannato per aver ucciso Elisa Claps, la studentessa potentina scomparsa nel ‘92 e trovata morta nel sottotetto della chiesa della Trinità, a Potenza, il 17 marzo del 2010.

p.per.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Picerno, torna in chiesa San Roccodipinto rubato e trovato ad Amalfi

Picerno, torna in chiesa San Rocco dipinto rubato e trovato ad Amalfi

 
Vietri, nasconde droga in autoscoperto dai Cc: arrestato

Vietri, nasconde droga in auto
scoperto dai Cc: arrestato

 
Vaccinazioni in Basilicata, 12 genitori denunciati: fioccano le irregolarità

Vaccinazioni in Basilicata, 12 genitori denunciati: fioccano le irregolarità

 
Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

 
Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

 
Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

 
Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

 
Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

 

GDM.TV

Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 

PHOTONEWS