Venerdì 21 Settembre 2018 | 07:02

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Spese elettorali giudici avvisano i candidati «distratti»

Spese elettorali giudici avvisano i candidati «distratti»
POTENZA - Molti di loro non sapranno a che «santino» votarsi. Rischiano di vedersi appioppare una sanzione che va da 25mila a 103mila euro. Una mazzata. Chi è stato candidato alle scorse elezioni amministrative a Potenza (770, praticamente un esercito) doveva rendicontare, entro tre mesi dal voto, le spese elettorali. Ma in pochi l’hanno fatto e oggi, a distanza di un anno dalle elezioni nel capoluogo lucano, il Collegio regionale di Garanzia elettorale della Corte di Appello di Potenza «richiama» i ritardatari sbandierando la super-sanzione prevista dalla legge 515/93. È un obbligo per tutti, eletti, non eletti, vincenti e trombati.

In questi giorni stanno arrivando nelle case di numerosi candidati le notifiche del Collegio in cui si lancia l’ultimatum: è necessario presentare la documentazione delle spese elettorali entro 15 giorni dal ricevimento della diffida, pena «l’applicazione della sanzione pecuniaria».

Non è stato reso noto il numero delle notifiche spedite, ma dalla Corte d’Appello fanno sapere che si tratta di una quantità considerevole, a testimonianza del fatto che l’obbligo normativo è passato inosservato. Anche perché in questo calderone di controlli, già attivo per le politiche e le regionali dal ‘93, le elezioni comunali (il caso riguarda le città che superano i 15mila abitanti) ci sono finite solo a partire dal 2012 su iniziativa dell’allora premier Monti (legge n. 96). Evidentemente le segreterie dei partiti (o meglio, di ciò che resta dei partiti) non hanno informato di questa novità i candidati.

E se è vero che anche i vecchi volponi della politica si sono visti recapitare la diffida per la mancata presentazione del rendiconto, figuriamoci cosa sarà accaduto per i candidati chiamati a fare numero nelle liste, quei cittadini che magari non si sono neppure auto-votati, accogliendo la richiesta di un coinvolgimento diretto nella disputa elettorale solo per fare un favore al candidato-principe. Favore che oggi potrebbe costare un botto di soldi se non si ottempera a quanto richiesto. Non conta aver effettivamente speso: anche se per la campagna elettorale - tra santini, volantini, manifesti e cotillion - non è stato sborsato un solo euro bisogna produrre una certificazione che lo attesti. Attenzione, accanto alla sanzione c’è un altro risvolto pesante i candidati eletti inadempienti: la mancata presentazione entro i termini previsti, o il superamento dei limiti di spesa per un ammontare pari o superiore al doppio dell’importo massimo consentito (5mila euro più 0,05 euro ogni cittadino iscritto nelle liste elettorali comunali per i singoli consiglieri e 25mila più 1 euro ogni iscritto nelle liste elettorali per il candidato sindaco), comporta la decadenza dalla carica. Auguri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

 
Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

 
Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

 
Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

 
Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

 
Uccide moglie e si ammazza«Lei era amante della poesia»

Uccide moglie e si ammazza
«Lei era amante della poesia»

 
Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

 

GDM.TV

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 

PHOTONEWS