Venerdì 22 Marzo 2019 | 03:34

NEWS DALLA SEZIONE

La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
Regionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
Le previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Pendolari lucani e una petizione sul web «Ferrovie, è ora di cambiare»

Pendolari lucani e una petizione sul web «Ferrovie, è ora di cambiare»
di PIERO MIOLLA

POTENZA - Basta con le corse tagliate, l’assenza di infrastrutture, i ritardi, i treni inadeguati e la solita manfrina della mancanza di fondi. Lo chiedono alcuni cittadini che sul sito change.org, la piattaforma delle petizioni, hanno promosso una raccolta firme online diretta al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, oltre che alla Giunta regionale di Basilicata. «Questo territorio – si legge nelle motivazioni dell’iniziativa - vede privarsi giorno per giorno di un servizio ferroviario efficiente, patrimonio di tutti i cittadini. La comunità lucana non vuole accettare un ulteriore suo impoverimento, rivendica perciò la salvaguardia e il rilancio del trasporto ferroviario locale.

Seguono ben 18 punti salienti di quella che viene definita la «rivendicazione nei confronti delle istituzioni di governo regionale e nazionale. In primis, rivolgendosi a Rfi (società per azioni partecipata al 100 per cento da Ferrovie dello Stato con funzioni di gestore dell’infrastruttura ferroviaria nazionale), gli organizzatori ricordano che salute e sicurezza non sono derogabili e chiedono di installare telecamere di videosorveglianza in tutte le stazioni, dando la possibilità di consultare le immagini anche in tempo reale da smartphone o tablet. In secondo luogo, si chiede di installare display informativi di ultima generazione sui binari di tutte le stazioni e non solo di quelle principali, tenendo in considerazione scali meno importanti ma strategici come Possidente, Avigliano, Potenza università, Potenza Macchia romana, Potenza centrale, Metaponto, Picerno, Baragiano, Ferrandina, Tito, Pisticci e Policoro.

È opportuno, inoltre, istituire un numero verde per segnalare eventuali disservizi sulla tratta Potenza-Foggia, sulla scorta di quanto già avviene sulla Taranto-Potenza- Salerno. Si chiede, altresì, maggiore presenza della Polfer sui treni; il superamento delle barriere architettoniche e sensoriali in tutte le stazioni, ove presenti; l’integrazione tariffaria e vettoriale tra ferro e gomma, per evitare sovrapposizioni e favorire le coincidenze; incontri periodici con ogni ordine e grado delle istituzioni. Altro tema importante per i cittadini: chiudere le sale d’aspetto di Potenza, Rionero, Melfi, Metaponto, Policoro e Ferrandina nelle ore notturne, oltre al recupero funzionale dei fabbricati di stazione, con cessione gratuita degli stessi a Comuni, Regione o associazioni, previa realizzazione di opere e cura del patrimonio edilizio: u n’iniziativa che, in realtà, Trenitalia ha già lanciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400