Giovedì 06 Agosto 2020 | 15:16

NEWS DALLA SEZIONE

dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
INFRASTRUTTURE
Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

 
maltempo
Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

 
UNIVERSITÀ

Unibas, facoltà di Medicina: ora studiano gli aspiranti rettori

 
IL CASO

I familiari del centauro morto a Melfi: il manager Kawasaki va processato

 
Automobilismo
Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

 
la scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Tragedia
Vinovo, guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna e si toglie la vita

Guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna in Piemonte e si toglie la vita

 

Il Biancorosso

IL CASO
Fallimento della Fc Bari: la curatela presenta il conto

Fallimento della Fc Bari: la curatela presenta il conto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLA POLEMICA
Manfredonia, senologia aperta e subito chiusa: è polemica

Manfredonia, senologia aperta e subito chiusa: è polemica

 
BatLA CRISI
Barletta, venti di crisi per la maggioranza di Cannito

Barletta, venti di crisi per la maggioranza di Cannito

 
Potenzadati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
BrindisiLA TRAGEDIA
Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

 
TarantoLe nuove professioni
Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

 
MateraAllarme covid 19
Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

 
LecceIl caso
È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

 

i più letti

Soldi per salvare Potenza «A tutti i Comuni o niente»

Soldi per salvare Potenza «A tutti i Comuni o niente»
di Antonella Inciso

POTENZA - C’è una sola condizione perchè il «Salva Potenza» possa avere il via libera della maggioranza del Consiglio regionale. C’è una sola possibilità per il capoluogo di ottenere i 34 milioni di euro indispensabili per chiudere il bilancio in pareggio ed evitare lo scioglimento del Consiglio comunale.

I consiglieri regionali del Pd e dei partiti minori lo dicono apertamente: il ruolo della città capoluogo è indiscutibile ma se si assegnano fondi devono essere dati a tutti i comuni della Basilicata. L’orientamento è netto, preciso ed è motivato dalla cifra economica in ballo. Capigruppo del Pd e dei partiti minori e consiglieri dem lo spiegano nelle loro opinioni che, quasi come in un coro, vanno all’unisono: se sostegno deve essere con i fondi delle roylaty (ammesso, tra l’altro, che il Ministero dia il via libera all’utilizzo per tale spesa) queste devono essere assegnate a tutti i 131 paesi. A quelli in difficoltà che, come spiegano gli stessi esponenti politici possono pagare i debiti, ed a quelli virtuosi che, invece, potranno utilizzarli per gli investimenti.

Certo, nessuno dei consiglieri mette in dubbio un contributo annuale per il capoluogo come fatto negli anni passati, ma assegnare in un biennio ben 34 milioni di euro è una decisione che di fatto presuppone delle scelte. Economiche e politiche.

Scelte che i rappresentanti dei dem e degli alleati devono valutare a fondo. «Non mi va di fare come la Merkel con la Grecia - precisa il capogruppo del Pd, Roberto Cifarelli - ma il tema Potenza è un tema più ampio perchè occorre verificare se sia giusto spalmare il contributo su più comuni facendo un piano pluriennale e valutare che dando priorità ai comuni si tolgono fondi ad altre voci». Valutare le priorità, dunque. Ma valutare anche le possibilità tecniche di una tale scelta. Per i consiglieri tali indicazioni sono indispensabili ed il week end servirà anche a questo. A decidere definitivamente se assegnare i soldi a Potenza, riducendo i fondi da altrettanto importanti voci a cui sono attestati ed a stabilire se lo stanziamento possa essere concesso anche agli altri paesi lucani. Alle città di servizio come chiedono alcuni, ed ai piccoli comuni come, invece, sollecitano altri. Insomma, gli ultimi giorni di giugno segneranno il destino del capoluogo e dell’amministrazione De Luca che potendo tagliare solo altri 4 milioni di euro non potrà fronteggiare, con le sue sole forze, gli altri 30 milioni di euro indispensabili ad evitare lo scioglimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie