Giovedì 06 Agosto 2020 | 12:39

NEWS DALLA SEZIONE

dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
INFRASTRUTTURE
Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

 
maltempo
Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

 
UNIVERSITÀ

Unibas, facoltà di Medicina: ora studiano gli aspiranti rettori

 
IL CASO

I familiari del centauro morto a Melfi: il manager Kawasaki va processato

 
Automobilismo
Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

 
la scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Tragedia
Vinovo, guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna e si toglie la vita

Guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna in Piemonte e si toglie la vita

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzadati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
Barila scoperta
Gioia del Colle, truffa aggravata per conseguire 420mila euro di finanziamenti pubblici: nei guai 2 imprenditori

Gioia del Colle, truffa aggravata per conseguire 420mila euro di finanziamenti pubblici: nei guai 2 imprenditori

 
BrindisiLA TRAGEDIA
Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

 
TarantoLe nuove professioni
Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

 
MateraAllarme covid 19
Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

 
LecceIl caso
È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

 
BatIl caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 

i più letti

Migranti e accoglienza scoppia in Basilicata la guerra dei numeri

Migranti e accoglienza scoppia in Basilicata la guerra dei numeri
di PIERO MIOLLA

POTENZA - Prima bisogna monitorare la situazione e sondare la disponibilità di Prefetture e sindaci, solo dopo potremo dare i numeri ed aprirci a nuove accoglienze di migranti. Sul tema dell’immigrazione il dibattito politico è sempre caldo, anche nella nostra regione.

Dopo la proposta del presidente Marcello Pittella, che in Consiglio regionale ha prospettato una convocazione ad hoc della massima assemblea regionale, confermando nel contempo che la Basilicata può arrivare ad accogliere un totale di 2mila migranti, è arrivata la pronta replica del consigliere di opposizione, Aurelio Pace. «Oggi dare dei numeri rispetto al tema immigrazione è un atto di grande irresponsabilità – ha spiegato Pace -: Abbiamo ascoltato i sindaci, le Prefetture sul flusso che ci possiamo aspettare? Sappiamo quanto il Ministero degli Interni ha stabilito in relazione ai nuovi arrivi? Tutta questa operazione preliminare – ha aggiunto Pace - non è stata fatta, per cui chi parla a nome delle istituzioni deve farlo dopo aver fatto una verifica precisa delle circostanze e delle situazioni. Soprattutto, deve farlo dopo aver ascoltato il destinatario ultimo dell’emergenza, cioè gli enti locali. Non possiamo ascoltare l’Anci solo quando si deve fare la claque sull’articolo 38 e sullo Sblocca Italia: va, invece, sentita sempre. Con l’Anci va concordata la tipologia di accoglienza e fatto un monitoraggio delle strutture che abbiamo a disposizione. Al netto di questo – ha concluso il consigliere del Gruppo Misto - sono disposto a discutere di numeri, di possibilità e, soprattutto di come non ripetere l’esperienza del passato, quando abbiamo accolto immigrati che venivano qui per lavorare senza nessuna dignità per loro». Pittella, va ricordato, aveva risposto in Consiglio regionale alle interrogazioni di Gianni Rosa (Fdi) sull’accoglienza immigrati e Gianni Leggieri (M5s) sul Cie (centro di identificazione ed espulsione) di Palazzo San Gervasio.

«Ritengo necessario - aveva detto il presidente - dedicare alla discussione delle politiche di accoglienza e di inclusione sociale che stiamo mettendo in campo, una seduta appositamente dedicata, dopo aver avuto dalle Prefetture un quadro puntuale e dettagliato sulla situazione.

Ad oggi i dati si attestano su circa 1.150 presenze: prima della mia dichiarazione della volontà di accoglierne 2mila in Basilicata erano presenti nel nostro territorio circa mille cittadini extracomunitari. Riteniamo - aveva aggiunto - di essere nelle condizioni di arrivare ad accoglierne duemila, come ci eravamo prefissati. C’è stata un’interlocuzione ufficiale con la Prefettura di Potenza, con l’Anci e gli enti locali: abbiamo registrato un’adesione spontanea di 20 Comuni che si vanno ad aggiungere a quelli che da tempo ospitano i migranti».

Tutto questo Pittella lo aveva dichiarato per sottolineare che «stanno funzionando le azioni messe in campo dal governo regionale, Prefettura, e forze di polizia con la task force regionale e le associazioni, perché il processo di inclusione fosse guidato e non subito». Ma la domanda di fondo resta: la Basilicata è pronta strutturalmente ad accogliere altri migranti?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie