Martedì 19 Marzo 2019 | 18:11

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 
Il comizio
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Le parole
Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

 
A Melfi
Melfi, Berlusconi su morte giovane testimone processo Ruby: mi spiace

Berlusconi su morte teste processo Ruby: mi spiace
E sui cogl...: ho esagerato Vd

 
Il fenomeno
Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

 
La rapina
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
La decisione
Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

Tangenti ex Provincia Bari, licenziato furbetto del cartellino che truffò la Regione

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Poste ridotte, la Basilicata rischia consegna a giorni alterni

Poste ridotte, la Basilicata rischia consegna a giorni alterni
ROMA  - Se nessuno, Bruxelles in testa, avrà qualcosa da obiettare il postino non passerà più tutti i giorni, ma uno sì e uno no, in 4.721 comuni, circa 600 in meno rispetto a quelli richiesti da Poste Italiane per «ridimensionare» il servizio universale e dare un bel taglio ai costi in vista della privatizzazione. A decidere la sforbiciata è l’Agcom, che ha pubblicato sul sito web la delibera sul recapito a giorni alterni, insieme a quella sulle tariffe: la consultazione sui due documenti durerà adesso 30 giorni e poi l’Autorità potrà inviare il provvedimento definitivo alla Commissione europea per una valutazione che, stando alle premesse filtrate, potrebbe essere tutt'altro che accomodante.Tutta la partita si gioca intorno a poche frasi della normativa europea, secondo cui la posta va consegnata cinque giorni a settimana, ma con deroghe che le autorità nazionali possono concedere in presenza di "circostanze o condizioni geografiche eccezionali".

 questo, oltre che a un mercato sempre più asfittico con un calo dei volumi del 10% annuo, si è appellata l’azienda, basandosi su alcuni parametri come la distanza media tra i numeri civici o il numero di famiglie in uno stesso condominio e concludendo che la deroga andrebbe applicata per la bellezza di 5.296 comuni. Restringendo le soglie dei parametri presi in esame, l’Agcom ha ridotto il numero dei comuni, fissandolo a 4.721, per oltre la metà «montani»: la regione più colpita in assoluto sarebbe la Lombardia, con 423 comuni coinvolti, ma in realtà saranno gli abitanti della Basilicata a «soffrire» di più, dal momento che la percentuale di popolazione qui supera il 75% del totale. In ogni caso, quale che sia il numero finale, i servizi che registreranno i veri ritardi saranno i quotidiani, il cui impatto sugli utenti è però, per stessa ammissione dell’Agcom, "contenuto" e soprattutto la posta prioritaria, che attualmente arriva il giorno dopo l’invio.

È anche per questo che Poste ha chiesto la reintroduzione della posta ordinaria, con consegna entro 4 giorni: nel provvedimento «gemello», quello sulle tariffe, l’Agcom dà il proprio via libera, stabilendo però una forchetta di prezzo che parte da 0,80 euro, con la possibilità di salire fino a 0,95 euro entro fine anno, contro il francobollo da 1 euro richiesto dall’azienda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400