Giovedì 21 Febbraio 2019 | 16:32

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

«Basilicata, il pil giù del 6%» I dati del rapporto fantasma

POTENZA - Un rapporto sull’economia della Basilicata era stato commissionato dalla Regione Basilicata ma i suoi risultati non sono mai stati diffusi. Risale al 2013 ed è costato 40mila euro. È stato affidato alla Svimez. Con precisione l’analisi viene disposta nel mese di marzo del 2013, mentre infuriava l’inchiesta Rimborsopoli. Il Pil (prodotto interno lordo) è crollato da -3 a -6 per cento
«Basilicata, il pil giù del 6%» I dati del rapporto fantasma
POTENZA - Un rapporto sull’economia della Basilicata era stato commissionato dalla Regione Basilicata ma i suoi risultati non sono mai stati diffusi. Risale al 2013 ed è costato 40mila euro. È stato affidato alla Svimez.

Sono 287 pagine fitte di analisi, schemi e grafici sulla Basilicata in tutti i suoi aspetti. Con precisione l’analisi viene disposta nel mese di marzo del 2013, mentre infuriava l’inchiesta Rimborsopoli (che ha poi portato alle dimissioni della giunta regionale e ha prodotto un processo in cui sono imputati quasi tutti i consiglieri della passata legislatura).

Il Pil (prodotto interno lordo) è crollato da -3 a -6 per cento. Una lunga analisi è dedicata alla denatalità e all’emigrazione di giovani. Secondo gli esperti Svimez «i due fenomeni sono il giudizio più netto della popolazione sulla capacità del territorio di creare lavoro qualificato».

Secondo lo Svimez «la causa principale è che la Basilicata non attrae, soprattutto perché è inaccessibile e scoraggia gli imprenditori». Le carenze: «Mancano ferrovie, strade, banda larga».

Altro aspetto elaborato è «l’indice di accessibilità»: un dato che tiene conto di distanze e relazioni tra i nodi di accesso alle reti di trasporto e la concentrazione delle aziende che quelle reti utilizzano.

La Basilicata è ferma a fondo classifica con un punteggio di 38,7. La media del Sud supera i 43 punti e quella del Centro-Nord i 60. «È la sintesi - secondo Svimez - della perifericità e dell’isolamento in cui si trova l’economia dell’area, con effetti a cascata anche sul piano sociale».

La situazione nel 2013 era critica in tutto il Mezzogiorno, in piena desertificazione industriale: dove crolla il Pil e gli investimenti si dimezzano e da cui si continua a scappare in massa per emigrare al Centro-Nord. In 20 anni sono emigrate 2,7 milioni di persone. Qui la disoccupazione reale superava nel 2013 il 28 per cento, una famiglia su sette guadagnava meno di mille euro al mese e in un caso su quattro il rischio povertà restava (ma resta ancora oggi) anche con due stipendi in casa.

Nel 2012 il Pil è calato nel Mezzogiorno del 3,2 per cento, oltre un punto percentuale in più del Centro-Nord, pure negativo (-2,1 per cento). Dal 2007 al 2012, il Sud ha bruciato la bellezza di dieci punti percentuali di ricchezza, quasi il doppio del Centro-Nord (-5,8 per cento).

Il dossier Svimez descrive la Basilicata in questo contesto. La situazione dal 2013 a oggi non è affatto migliorata: Pil, disoccupazione ed emigrazione sono in netta crescita. Il rapporto definisce la Basilicata come una «regione in apnea». Nonostante le risorse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400