Sabato 15 Agosto 2020 | 07:19

NEWS DALLA SEZIONE

Il fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
Il caso
A Potenza città 2 assessori col Bonus Inps

A Potenza 2 assessori col bonus Inps: maggioranza in imbarazzo

 
Il caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
Il virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
L'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa lido azzurro
Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

 
Brindisil'evento
Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

 
Foggiaestate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Barimobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 

i più letti

Basilicata: 29 mln contro la povertà

POTENZA – La Regione Basilicata ha erogato circa 29 milioni di euro per il programma Copes (per il contrasto alla povertà e all’esclusione sociale) dal 2011 al 2014, con una media di 20 mila beneficiari ogni anno, e una punta massima di 27 mila utenti e 11,1 milioni di euro nel 2012: i dati sono emersi dal secondo rapporto sulle analisi e sulle valutazioni del programma, presentato stamani a Potenza
Puglia terra di frontiera, ma resistono solo i più «forti»
Basilicata: 29 mln contro la povertà
POTENZA – La Regione Basilicata ha erogato circa 29 milioni di euro per il programma Copes (per il contrasto alla povertà e all’esclusione sociale) dal 2011 al 2014, con una media di 20 mila beneficiari ogni anno, e una punta massima di 27 mila utenti e 11,1 milioni di euro nel 2012: i dati sono emersi dal secondo rapporto sulle analisi e sulle valutazioni del programma, presentato stamani a Potenza, nel corso di un incontro, dal consigliere regionale Giannino Romaniello (gruppo misto). Le fasce d’età maggiormente coinvolte sono quelle tra i 40 e i 60 anni (63 per cento della platea), con un diploma di scuola media inferiore (60 per cento).

In questi anni, ha spiegato Romaniello “il Copes è stato un programma di assistenza necessario e indispensabile, ma oggi bisogna anche evitare l'emarginazione dal mercato del lavoro”. Per questo motivo “il rapporto – ha aggiunto – vuole essere prima di tutto uno strumento da affidare agli operatori e agli enti, in modo che nel futuro, oltre alle erogazioni, ci sia anche una seria piattaforma di attività sociale”.

Bisogna quindi “lavorare per risolvere le carenze strutturali del Copes – è scritto nel documento – mettendo a fuoco il carattere estremamente riduttivo che hanno avuto queste misure, che avrebbero dovuto rappresentare il carattere determinante per il raggiungimento dell’obiettivo dell’inserimento sociale”. In sostanza si chiede una formazione più vicina alle caratteristiche e alle esperienze dei beneficiari, prevedendo reali percorsi di attività sociali nei Comuni, in modo da reinserire gli utenti in un reale mercato del lavoro, “e non solo per portare a casa un’indennità”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie