Giovedì 21 Febbraio 2019 | 16:44

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Lucani immigrati a Lagopesole un museo

POTENZA – Sorgerà nel castello di Lagopesole di Avigliano (Potenza), il museo dell’emigrazione, le cui attività saranno coordinate dal Centro dei Lucani nel mondo “Nino Calice”: i lavori di realizzazione dell’esposizione iniziano oggi, ipotizzandone l’apertura il 22 maggio, nell’ambito della giornata dei lucani nel mondo.
Lucani immigrati a Lagopesole un museo
POTENZA – Sorgerà nel castello di Lagopesole di Avigliano (Potenza), il museo dell’emigrazione, le cui attività saranno coordinate dal Centro dei Lucani nel mondo “Nino Calice”: i lavori di realizzazione dell’esposizione iniziano oggi, ipotizzandone l’apertura il 22 maggio, nell’ambito della giornata dei lucani nel mondo.
Il museo è stato presentato stamani a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal coordinatore del comitato scientifico, Luigi Scaglione, dai presidenti del Consiglio e della Commissione Lucani nel mondo, Piero Lacorazza e Nicola Benedetto, e dai componenti dell’ufficio di presidenza e del comitato.

L’obiettivo è di raccontare la storia dell’emigrazione lucana tra l’Ottocento e Novecento, non solo attraverso “le sale – ha detto Scaglione – ma anche con immagini e progetti, perchè non vada perduta la memoria di questo fenomeno, chiedendo anche attraverso un bando, alle famiglie lucane di mettere a disposizione il materiale posseduto nelle case”.

Nel museo si vuole narrare il percorso tipico di un emigrante che, dal suo centro d’origine, intraprende il viaggio per arrivare nel Nuovo mondo, attraverso storie e materiali in grado di offrire al visitatore uno “spaccato” della vita di queste persone fino a Ellis Island, dove sbarcavano gli emigrati all’ombra della statua della libertà. Per Benedetto “questa struttura sarà di fondamentale importanza anche nell’ambito dell’Expo 2015, per il turismo di ritorno e per valorizzare ancora di più questa terra, anche grazie ai tanti lucani nel mondo e alla spinta propulsiva di Matera 2019”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400